Twitter: storia + 10 cose da sapere per non sembrare dei cretini

Avatar
5 Aprile 2017
758 Visualizzazioni

“Twitter è un servizio fondamentale. Ci sarà nel 2020 e anche nel 2030”. Così ha dichiarato recentemente Jack Dorsey, creatore di Twitter che ha messo a tacere le critiche inerenti al blocco di crescita del social network.

Infatti, recentemente si fa un gran parlare della crisi di Twitter che sembra crescere a passo di lumaca.

In attesa di vedere al più presto dei segnali di ripresa, vi lasciamo con le 10 cose su Twitter tra storia, curiosità e aneddoti che probabilmente non sapete:

  1. Inizialmente il suo nome era “Twttr”.
  2. Il primo tweet è stato lanciato il 21 marzo 2006 dal CEO di Twitter. Il messaggio diceva: “just setting up my twttr” tradotto “sto impostando il mio Twitter”.
  3. Approssimativamente il social network ha 320 milioni di utenti attivi ogni mese.
  4. Vengono rilasciati in media 3.935 di tweets al secondo.
  5. L’uccellino di Twitter si chiama Larry, in onore dell’ex giocatore di basket Larry Bird, famoso per essere uno dei più forti cestisti di sempre.
  6. Il profilo di Twitter più seguito è quello di Katy Perry con 84,8 milioni di seguaci. Segue Justin Bieber con 77,4 milioni di seguaci e Taylor Swift, con 73,2 milioni di seguaci.
  7. Nel 2009 il termine “Tweet”è stato ufficialmente registrato come un verbo anglosassone.
  8. L’hashtag è stato creato da Chris Messina dopo averlo proposto sullo stesso Twitter con la frase “how do you feel about using # (pound) for groups. As in #barcamp [msg]?”
  9. Twitter ha 3600 dipendenti, molti dei quali ingegneri.
  10. Il Paese che usa maggiormente Twitter è l’Arabia Saudita

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

17 − 13 =