fbpx

WIMI porta gli ologrammi a Wall Street ed è pronta a rivoluzionarci la vita

15 Giugno 2021
524 Visualizzazioni 1 Commenti

Cos’è un ologramma?

Un ologramma è un’immagine tridimensionale e stereoscopica, cioè appare con prospettive diverse a seconda del punto di osservazione. Nella sostanza, un ologramma consente di riprodurre con incredibile precisione un’immagine precedentemente registrata.

Come si ottengono gli ologrammi?

La registrazione avviene tramite un fascio di luce laser inviato verso l’oggetto da riprodurre, poi verso una lastra di materiale sensibile così grazie a un gioco di specchi, la luce interferisce con quella riflessa dall’oggetto. Sulla lastra si formano delle linee (frange di interferenza) che contengono informazioni sulla tridimensionalità che si vuole ottenere.

Gli ologrammi sono un’illusione di luce. Illuminando la lastra con un fascio laser, si riesce a decodificare l’informazione ricostruendo l’immagine tridimensionale dell’oggetto.

WIMI Hologram Cloud

WIMI Hologram Cloud ha iniziato nel 2015. La società cinese le cui operazioni commerciali forniscono soluzioni e tecniche complete di cloud olografico. Si concentrano su olografie automobilistiche (proprio recente è la collaborazione di WIMI con Toyota), apparecchiature olografiche, sistemi di navigazione, tecnologie olografiche di sviluppo software, tecnologie di intrattenimento.

Insomma, da 6 anni sono un faro luminoso nel progresso tecnologico e puntano ad avere il monopolio del mondo degli ologrammi prima che questi siano realmente lanciati nel mercato azionario. WIMI Hologram Cloud si è quotata al Nasdaq a settembre 2020, riscuotendo fin da subito la curiosità degli investitori.

Non poteva passare inosservato lo sbarco di WIMI nel mondo della borsa. Il mercato azionario si prepara infatti ad accogliere questo nuovo immenso settore tecnologico dedicato agli ologrammi e Wall Street tiene le orecchie ben tese. Le previsioni delle case d’investimento si aspettano infatti che WIMI raggiunga i 500$ miliardi entro il 2025.

Cosa sta facendo WIMI?

WIMI è già la più grande piattaforma di applicazioni olografiche in Cina e sta per materializzarsi anche in Occidente. Inoltre, ha appena creato la libreria di contenuti olografici più completa e diversificata tra tutti i fornitori di soluzioni nel biennio 2018-2020. WIMI è al primo posto nel settore in termini di entrate, numero di clienti, contenuto olografico, brevetti AR e copyright del software.

Gli obiettivi olografici di WIMI nel futuro più prossimo?

WIMI punta a promuovere l’innovazione e lo sviluppo industriale attraverso la costruzione di enormi infrastrutture; lo sviluppo economico deve essere guidato e sostenuto a ogni stadio. La strategia di sviluppo di nuove infrastrutture significa che in Cina gli apparati economici sono tenuti a realizzare investimenti e costruzioni su larga scala nei settori pertinenti e a creare molte opportunità di business per attività che nel giro di pochi anni potrebbero rendere WIMI un colosso tecnologico come Tesla e di Amazon.

Quello che WIMI cercherà di fare è di integrare gli ologrammi alla quotidianità delle giornate lavorative, renderli partecipi di tutti i momenti della vita sociale e in qualche modo traslare l’idea dell’ologramma come “strumento di nicchia” a “ologramma amico quotidiano”. Per fare ciò, WIMI dovrà spingere il suo potenziale e diversificare i prodotti in base tante esigenze dei clienti. Un progetto che richiederà del tempo (parliamo comunque di mesi, non anni) e che potrebbe rivoluzionare il mondo online come lo conosciamo adesso.

Leggi anche:

Un commento

  1. Pingback: IL MONDO CHE VERRÀ – OVVERO CHE È GIÀ ARRIVATO – PhuketTimes