I Millennial ormai sopravvivono alle serate solo grazie alle app di taxi, come Taxiclick Easy

Consuelo Crespi
15 Giugno 2019
710 Visualizzazioni

Resoconto di una serata Millennial: al giorno d’oggi si sopravvive solo con le App di Taxy, come Taxiclick Easy.

Ci sono quattro cose necessarie per uscire il sabato sera: la voglia di vivere, degli amici, il portafoglio pieno e un app di taxi installata sullo smartphone.

Questo è il kit di sopravvivenza per ogni Millennial che si affaccia alle porte del weekend.

Vita vs Netflix

La voglia di vivere è importante perché è lo slancio che ti fa uscire di casa placando la tua overdose da Netflix. Dal nulla noi Millennial ci ricordiamo di essere giovani e che la notte è lunga e piena di cose da fare. Quindi whatsappiamo i nostri amici, e finalmente usciamo a divertirci.

Bagni d’oro e sbronze affumicate

Superati i primi due punti è importante assicurarsi di avere il portafoglio pieno, soprattutto in una grande città, dove anche il bagno è a pagamento. Ad inizio serata si parte sempre con un pacchetto di sigarette in borsa e un drink sofisticato da sorseggiare.

Quelli che costano 18,50€ perché hanno quel gusto affumicato che va tanto di moda oggi e le decorazioni in oro… non ne capiamo nulla, ma fa figo. Si parte bene, per poi finire da schifo: dal drink sofisticato, ad un semplice Gin Tonic, al vino preso al Market, agli immancabili Shottini. La discesa fino al degrado è velocissima e peggiora man mano che il portafoglio si alleggerisce e la voglia di divertirsi aumenta.

Se la serata è fortunata i tuoi amici riscoprono la voglia di ballare e quindi ci si chiude in un locale per concludere la festa: 15€ di ingresso, 4€ di guardaroba, 10€ per un drink.

Sperperi talmente tanto che decidi di star dentro fino alla fine, godendoti tutto, prendendoti tutto, non sia mai che quei 15€ non valgano il divertimento che tanto ti sei meritato. Quando gli amici ti obbligano ad uscire, tu vuoi rimanere, perché hai ancora quei 0,05 cent da recuperare con l’ultimo ballo, nonostante i piedi siano rotti e la musica inizi a far schifo.

In ogni caso, il bello di una serata arriva alla fine, quando la cruda realtà ci viene spiattellata in faccia, risvegliandoci dal sogno torbido in cui stavamo vagando dal primo shottino: “Bene, e adesso, come torniamo a casa?”.

Ubriaco fai da te? No Taxiclick Easy? Ahi ahi ahi!

Ecco, prima di conoscere l’esistenza delle app di Taxi, questo momento mi terrorizzava. Alle 4 di notte i tassisti sono piuttosto rari, o meglio, li vedi girare in continuazione come sciami di vespe, ma se hai bisogno di loro si volatilizzano, stanno in pausa, accompagnano qualche altro disperato.

Inizi a chiamare ma le linee sono sempre occupate e quella canzoncina fastidiosa diventa più insopportabile di una camminata di 40 minuti coi tacchi, peggio di farsi seguire dai delinquenti coi coltelli. Le opzioni sono due.

1. Farsela a piedi, rischiando di morire

2. Aspettare che tornino in funzione i mezzi pubblici alle sei di mattina.

Bene, dopo anni di esperienze ai limiti della realtà ho trovato la soluzione giusta. Come al solito ci pensano le app a risolvere i problemi dell’uomo moderno, anche nel mondo dei tassisti. Mi sento di consigliarvi Taxiclick Easy, con una grafica intuitiva e funzionale, soprattuto se sei appena sopravvissuto ad una serata.

L’app Taxiclick Easy fa tutto al posto tuo, devi solo cliccare sul grosso pulsantone grigio che si trova nella pagina principale e in pochi minuti arriva il tuo taxi. Non devi chiamare, ma soprattuto non devi aspettare.

E’ un’app per Millennial che una volta usciti dal locale vogliono solo appoggiare il lato B su un sedile e farsi scaricare a casa come un pacco postale. Inoltre, il sistema di geolocalizzazione interno permette al tassista di venirti a recuperare, anche quando nemmeno tu sai dove ti trovi.

Happy ending

Il costo della corsa? Lo sai in anticipo, perché puoi preventivarlo. Così eviti la brutta sorpresa di chiamare il taxi e vedere il tassametro a 10€, in base a non so quale logica.

Avete presente, infine, quella brutta sensazione a fine serata, quando i fumi dell’alcol iniziano a scendere e ti senti in colpa col mondo e ti fai le paranoie? Insomma, la sbronza triste.

Ecco, con Taxiclick Easy potrai sentirti a posto con la coscienza prenotando un taxi ecologico, andrai a dormire con la consapevolezza che almeno una cosa buona quella sera l’hai fatta: rispettare l’ambiente, Greta Thunberg sarà orgogliosa di te.

LEGGI ANCHE:

Cos’è Clippi? La nuova skill per smart speaker per melomani compulsivi

L’amore ai tempi della velocità: le migliori app cerca persone incontrate per caso

Cazzo di cane Mugsy: l’oscena creatura che ha invaso i social. Uccidiamola!