Stai un anno senza smartphone e vinci 100mila dollari

Redazione
14 Dicembre 2018
477 Visualizzazioni

Pensi di farcela? Davvero? La sfida, lanciata da un brand di acqua aromatizzata. Per tamponare l’astinenza fornirà ai concorrenti un glorioso telefono del 1996

Rimanere un anno senza smartphone? L’azienda yankee Vitaminwater, che imbottiglia acqua minerale aromatizzata e colorata, lancia per il 2019 la sfida più dura che sia stata lanciata tra le generazioni.

Il premio: 100mila dollari. Si partecipa con un un post su Twitter o Instagram, quindi, sì, usando uno smartphone, con l’hashtag #nophoneforayear. Il contenuto del post deve esprimere che cosa si potrebbe fare di alternativo se ci si trovasse per un anno senza smartphone. Il contest scade l’8 gennaio 2019.

Che cosa succederà dopo? Vitaminwater selezionerà tra i concorrenti, secondo quanto si legge nel regolamento, e darà loro un telefono cellulare del 1996. Poi comincerà l’anno senza smartphone: non sarà possibile utilizzare alcun tipo di smartphone o tablet, proprio o di chiunque altro. Sarà tuttavia possibile utilizzare un computer desktop o portatile. Via libera che agli smartspeaker, tipo Google Home e Amazon Echo.

Gli organizzatori sostengono che resistere un anno senza smartphone sarà molto ostica soprattutto per i GenZers, nativi digitali, e per i millennial, che pur non essendo nativi sono dipendenti dallo smartphone. Secondo i dati dell’osservatorio Gallup otto millennial su dieci li usano per azioni quotidiane come operazioni bancarie, pagamenti di bollette, acquisti online e consumo di contenuti e infotainment.

La Generazione X e i Babyboomer, invece potrebbero cavarsela meglio avendo vissuto diverse ere analogiche. Ma va anche detto che le ultime ricerche indicano che sono proprio i GenZers a snobbare l’eccessiva dipendenza da smartphone. Quindi sarà avvincente seguire lo sviluppo del concorso, sperando che qualche azienda italiana si faccia, come dire…, ispirare dall’idea.

Di certo un po’ di vergogna coglierà i concorrenti più integrati nella contemporaneità. Come spiegare ai colleghi che con un vecchio Nokia puoi fare benissimo tutto senza bisogno di social network e di Whatsapp? Come non sentirsi ridicoli a maneggiare un telefonino come quello che usavano Aldo, Giovanni e Giacomo in Tre uomini e una gamba?

Il gioco, comunque, vale la candela: resistere un anno senza smartphone e ritrovarsi sul conto 100mila dollari può essere una soddisfazione sorprendente. Ma c’è anche il premio di consolazione: per chi resiste 6 mesi, in palio ci sono 10mila dollari.

Ok, bella idea sia accattivante, ma come minnchia faranno quelli di Vitaminwater a controllare che il concorrente sia davvero “pulito”? Che l’anno senza smartphone sia stato davvero trascorso senza alcuna connessione al web da mobile?

La risposta è semplice e ovviamente molto americana: il concorrente sarà sottoposto al test della macchina della verità.

LEGGI ANCHE:

Confessione shock di un millennial del 1994: perché non uso Facebook e nessun social

Facebook è morto? No è in una casa di riposo

Flirtare in chat è tradimento? Forse no: a volte preserva da quello fisico

Disturbi psichiatrici, 12 milioni di prestazioni: alé, la generazione X dà di matto!

I social network raccontano la realtà?