La moda dopo la pandemia: voglia di tornare alla normalità. Come? Grazie a questi outfit

15 Giugno 2022
86 Visualizzazioni

Le aziende di moda analizzano la situazione dopo i mesi bui della pandemia. Mentre tutto il mondo era obbligato a fermarsi, le grandi firme legare all’outfit studiavano nuovi modelli da immettere sul mercato per conquistare gusti ed esigenze della clientela.

La moda post-pandemia

Da qualche tempo a questa parte abbiamo assistito a nuove passerelle post-pandemia: anche la moda, quindi, ha dato il suo contributo in maniera importante e ricco di contenuti a questa ripartenza che coinvolge tutto il mondo. Sono tornate le sfilate, le fashion week nelle più grandi città del mondo. Ed è tornata la creatività degli gli stilisti, pronti a stupire con idee e materiali.

La voglia di ripartire si comunica anche con gli outfit

Il 2021 è stato un anno ricco di sfide, ma proprio nel cuore del periodo più difficile sono stati creati nuovi modelli di stile. Possiamo dire che i grandi marchi si sono adeguati al cambiamento che il mondo ha subìto da due anni a questa parte, mostrando ai red carpet e a tutto il pubblico molteplici novità.

Sì, perché quando si pensa alle firme, non bisogna credere che investano e producano solo per i grandi nomi e per le celebrità. Al contrario,  le case di moda sono pronte a carpire e a realizzare le attese del grande pubblico.

Siamo tornati a frequentare amici, a organizzare cene, eventi e ricorrenze. E si fa sentire la necessità di cambiare i nostri outfit: vogliamo la possibilità di scegliere e di acquistare pezzi sempre nuovi capaci di comunicare ottimismo.

Stileo e la classifica dei brand più apprezzati in Italia nel 2021

Il gradimento per le grandi marche rimane invariato. Lo testimonia la classifica presentata da Stileo, che ha evidenziato i marchi più apprezzati in Italia lo scorso anno. Non si può parlare di sorprese, la classifica rimarca la presenza delle firme storiche del settore. Tuttavia, è curioso analizzare le modalità che hanno portato alla stesura di questo lavoro. Elaborando la classifica dei brand più richiesti, Stileo ha preso in considerazione alcuni parametri, come il numero di visualizzazioni dei prodotti di una determinata marca, il numero e il valore delle transazioni effettuate nei negozi in rete, la quantità di prodotti disponibili e dei negozi che propongono offerte di un determinato marchio.

I clienti credono ancora alla grande firma: il brand è ora un biglietto da visita personale

Qui potrete vedere come l’apprezzamento abbia riguardato firme come Guess, Liu Jo, Saucony, Adidas. Armani, Hogan, Nike, Sun68, Moschino e molte altre ancora. La voglia di tornare alla vita di sempre passa anche per il riconoscimento dello sforzo creativo del mercato dell’abbigliamento.

C’è entusiasmo ogni volta che si tratta di interpretare un dress-code per un’occasione, voglia di mettere in soffitta la tuta delle calla conference e riscoprire gusto ed eleganza. Se un marchio ha curato la qualità per decenni, oggi raccoglie risultati importanti. Lo conferma la classifica dei maggiori brand 2021: i clienti puntano ancora sui grandi nomi, su qualcosa da indossare con consapevolezza. L’outfit torna ad essere un biglietto da visita per sé stessi e per la propria personalità.