Ghemon e la scarpa fatta di Lego: Superstar Adidas

Stiben Mesa Paniagua 23 Luglio 2021
461 Visualizzazioni

Scarpe e giochi.

Prendi due simboli dell’eterna giovinezza dei millennial: i Lego e le sneaker Superstar dell’Adidas. Miscelali, agitando con vigore. Completa con una spolveratina di creatività. Se possibile, che sia di arte contemporanea: di quella che riesce a essere allo stesso tempo mainstream e underground. Poi aggiungi anche un po’ di Ghemon. Fatto? Ecco, avete ottenuto anche voi qualcosa che assomiglia molto all’Adidas Originals Lego® e a tutta la campagna attorno al set di mattoncini in grado di riprodurre una Superstar.

Succede che Lego Italia – azienda esperta nel rilanciare e coinvolgere nel suo mondo icone del passato – insieme ad Adidas abbia deciso di celebrare l’iconica scarpa Superstar. In occasione del lancio della nuova Adidas Originals Lego® Superstar e della Superstar gemella costruibile in mattoncini Lego.

La scarpa Adidas di Lego interpretata da 7 artisti

Per farlo sono stati infatti coinvolti Nice And The Fox, Abel Bael, Howlers collective, Percy B, Nico Miyakawa e Guy Pitchon. Sette artisti emergenti del mondo della street art per creare pezzi d’arte unici che diventeranno protagonisti di numerose attività per tutto il mese di luglio. A Milano, le vetrine dei rispettivi negozi in piazza San Babila e in corso Vittorio Emanuele si sono trasformate in musei metropolitani.

Le opere si alternano di settimana in settimana tra i due negozi. «Sono felice di partecipare a questo progetto creativo promosso da Lego e Adidas perché sono due brand mitici che hanno accompagnato la mia infanzia e la mia adolescenza», il commento dell’artista torinese Francesca Nigra alias Nice And The Fox, che nel ritratto ha concentrato la sua ricerca artistica, utilizzandolo come espediente comunicativo per esprimere idee, sensazioni e atmosfere.

«Per me la street art rappresenta il punto d’incontro di tutti gli studi e tutti gli interessi che ho coltivato nel mio percorso, un linguaggio che è ancora capace di trasmettere messaggi e concetti. Lavorare con dei partner che hanno l’interesse e la sensibilità di dare voce e spazio ad artisti emergenti è per me motivo di grande soddisfazione», aggiunge Abel Bael, che dopo 12 anni di Art Direction e Advertising, ha lasciato il proprio lavoro per dedicarsi a una ricerca fondata sulla grafica, la comunicazione visiva e il simbolismo.

«Giocattoli anni 80 e sneakers vintage compaiono nelle mie creazioni da sempre, perché la mia ricerca artistica si nutre di reminiscenze dell’infanzia, persistenza della memoria, processi identitari, decostruzioni», dice a proposito Percy B, l’artista dalla spinta creativa deflagrante che investe ogni mezzo con cui si confronta, dall’arte al fumetto.

Ghemon con Lego e Adidas

In questo mix di ingredienti, il tocco finale è Ghemon. Il cantante si inserisce in questo progetto corale grazie alla realizzazione di un contenuto video inedito, che vede la performance del brano Difficile, contenuto nel suo nuovo album E vissero feriti e contenti (Carosello Records/Artist First), incorniciata dalle tele realizzate dagli street artist.

«Nel mondo di oggi, dove tutto ormai è digitale, Lego è riuscita a mantenere un immaginario dove la fantasia si realizza con dei gesti concreti e lo fa unendo tutte le generazioni. Da appassionato – commenta Ghemon – in questa collaborazione mi sono sentito doppiamente coinvolto perché la Adidas Superstar è una vera e propria icona delle sneakers. Sono orgoglioso di aver contribuito con la mia musica all’incontro di questi due classici senza tempo».

Leggi anche: