Che cos’è Generation United e perché bisogna leggere i report che elabora

19 Aprile 2024
198 Visualizzazioni

È una delle poche realtà che vede e studia il mondo con la lente della condivisione tra grandi, piccoli, giovani, anziani. Scopriamola

Il movimento Generation United si basa sull’idea che le diverse generazioni hanno molto da imparare e da offrire l’una all’altra. Con il rapido cambiamento tecnologico, sociale ed economico che caratterizza il mondo contemporaneo, è essenziale che le generazioni lavorino insieme per affrontare le sfide emergenti e per capitalizzare sulle opportunità che si presentano.

La missione di Generations United è migliorare la vita di bambini, giovani e anziani attraverso la collaborazione intergenerazionale, politiche pubbliche e programmi a beneficio duraturo di tutti.

I fondatori, dei veri visionari, hanno annunciato la nascita di Generations United,  il 5 agosto 1986, quasi 40 anni fa con queste parole: «Generazioni Unite è una celebrazione. La creazione di Generations United segna il riconoscimento che le generazioni americane, i suoi vecchi e i giovani, i suoi bambini, studenti, lavoratori e pensionati non sono mai stati più vicini e, allo stesso tempo, non hanno mai avuto bisogno l’uno dell’altro così tanto come oggi».

Un mondo che valorizza e coinvolge tutte le generazioni

Generations United è il catalizzatore che riunisce gruppi focalizzati su singole età per costruire e sostenere un’agenda comune fornendo allo stesso tempo una voce unica nel dibattito pubblico. Dal manifesto si apprende che la missione è «onorare, supportare e coinvolgere tutte le età».

I motivi per farlo:

  • La collaborazione intergenerazionale unisce e migliora le nostre comunità.
  • Gli approcci intergenerazionali hanno una relazione positiva con la crescita economica e la creazione di valore.
  • Le politiche pubbliche dovrebbero soddisfare i bisogni di tutte le generazioni.
  • Le risorse sono utilizzate in modo più saggio quando collegano le generazioni.
  • La promozione della diversità, dell’equità e dell’inclusione è fondamentale per tutti gli sforzi intergenerazionali, compreso il coinvolgimento di individui con competenze vissute attraverso il lavoro di decenni.
  • I nonni e gli altri adulti che si fanno avanti per crescere i figli tengono unite le famiglie e forniscono un servizio economico al nostro Paese.

La dichiarazione del DEI

«Noi di Generations United crediamo che tutti i livelli della società siano più forti quando costruiamo e supportiamo connessioni tra generazioni. Per essere efficaci nel nostro lavoro, ci impegniamo a osservare la società con una lente di diversità, equità e inclusione (DEI) che riconosca le culture, i valori, le norme, le età e le esperienze vissute sia collettivamente che individualmente. Non possiamo farlo senza affrontare il razzismo istituzionale e altre forme di oppressione strutturale. In Generations United, abbiamo intrapreso un viaggio per essere fattivi riguardo alle questioni e alle pratiche del DEI attraverso il continuum del nostro lavoro. Quando commettiamo errori, cerchiamo di migliorare e adattarci. Sappiamo che dobbiamo fare di più, quindi continueremo ad evolverci mentre ci sforziamo di identificare e affrontare le questioni che influiscono sulla nostra missione, sui nostri obiettivi e sul nostro lavoro. Siamo più forti insieme. 

Il piano strategico

Generations United vuol essere il catalizzatore e la guida riconosciuta per una conoscenza che mira a creare un mondo che valorizzi e coinvolga tutte le generazioni.

Leggi anche:

Ha senso dividere le generazioni in tribù?

Exit mobile version