Il design Taiwanese per la prima volta al Fuorisalone di Milano

12 Aprile 2024
236 Visualizzazioni

La Design Week 2024 ospiterà il primo Taiwan Pavilion: quindici studi e brand taiwanesi si confrontano con questioni globali sulla cultura materiale locale riflettendo, attraverso progetti specifici, sul ruolo del design nella società contemporanea e sul valore del design thinking.

Una mostra sul presente e il futuro di Taiwan

La conformazione geografica e gli avvicendamenti socio-politici di un paese “caldo” come Taiwan si riflettono nella sua produzione artistica. L’isola, che da un lato possiede paesaggi e risorse naturali inestimabili, è internazionalmente conosciuta come “la fabbrica del mondo” e, nel corso della storia, ha visto diverse potenze coloniali avvicendarsi alla sua guida. 

Questi alcuni degli spunti di riflessione che hanno dato vita alla mostra “Who is going to raise the questions? The questions are designed in Taiwan”, curata da Eric Yu, Atelier SUPERB e Tsung-Yen Hsieh nel primo Taiwan Pavilion della design week milanese, organizzato dal Taiwan Design Research Institute (TDRI) con il supporto dell’Ente per lo Sviluppo Industriale del Ministero degli Affari Economici di Taiwan.

Chi porrà le giuste domande? L’obiettivo dell’esposizione Taiwanese

La mostra mira a mettere in evidenza la cultura materiale taiwanese e lo stato dell’arte del design locale, oltre a sfidare le convenzioni e ridefinire i confini della creatività nella risoluzione di problemi globali e collettivi.

I quindici designer e brand partecipanti, già premiati dal Golden Pin Awards che seleziona l’eccellenza locale, rappresentano una gamma varia ed esemplare di talenti e prospettive sull’identità locale e sui valori del progetto all’interno di questioni più ampie, quali l’impatto ambientale e il design circolare. I prodotti in mostra – dagli accessori per la casa all’arredo, dal tessile sostenibile ai materiali da risorse di riciclo e post-industriali – consentono di riflettere sul ruolo del design nell’industria dell’innovazione, promuovendo un nuovo paradigma di qualità e modelli di produzione che sfruttino la tecnologia verso obiettivi di sostenibilità sociale e manifatturiera.

La mostra sarà visitabile in Via Pietro Maroncelli 7, Milano – Brera Design District a partire dal 15 aprile alle ore 10:00

Exit mobile version