Cinturino orologio: manutenzione e tecniche di pulizia

5 Aprile 2024
252 Visualizzazioni

La pratica per mantenere la cinghia dell’orologio pulito e immacolato può essere realizzata in casa. Con una semplice procedura si può effettuare un’ottima manutenzione del cinturino che indossi abitualmente. Per ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo, è bene assicurarsi che il materiale sia malleabile e pulito.

In linea di massima, è sufficiente una quantità minima di acqua per non bagnare la cinghia, in special modo se è in pelle e ha una fodera. Seguendo le pratiche di manutenzione consigliate, è possibile mantenere la bellezza e la durata del cinturino preferito.

Cinturini in pelle

La pelle è un materiale naturale che può deteriorarsi nel tempo se non viene curato adeguatamente. Potrai eseguire una manutenzione ordinaria fai-da-te. L’esposizione a sporcizia, sudore, oli e acqua può portare a scolorimento, invecchiamento e screpolature.

Alcune tipologie di pelli si adattano meglio al contatto con l’acqua rispetto ad altre. Quelli scamosciati richiedono attenzioni più specifiche, mentre quelli a guscio sono più semplici da pulire e preservare.

Passaggi per pulire una cinghia in pelle dell’orologio

Una pulizia periodica è essenziale per rimuovere la sporcizia che si accumula sul cinturino in pelle. Per lavare efficacemente una cinghia in pelle è sufficiente seguire queste facili e intuitive sequenze:

  • Rimuovere il cinturino dall’orologio.
  • Pulire accuratamente con un panno o una spazzola a setole morbide per rimuovere le impurità superficiali.
  • Nel caso ci siano macchie più ostinate, utilizzare un sapone neutro e un panno soffice per detergere delicatamente la cinghia.
  • Evitare di usare troppa acqua, trattare con un balsamo per pelle al fine di mantenerla morbida, elastica e protetta.
  • Montare il cinturino all’orologio, assicurandosi che sia completamente asciutto.

Cinturini NATO

Le cinghie in nylon, note anche come NATO, offrono comfort e flessibilità ottimali, resistono all’acqua e ad altri agenti atmosferici. A differenza di un orologio costoso, può essere adatto a coloro che conducono uno stile di vita attivo, pertanto sono resistenti anche a creme solari, insetticidi, sudore e altre sostanze chimiche. Tuttavia, il cinturino finisce per essere impregnato e necessita di una pulizia minuziosa per evitare sgradevoli odori e macchie.

Come effettuare una manutenzione di un cinturino in Nylon

Come accennato, i cinturini NATO sono molto facili da lavare, basta seguire un semplice procedimento. In primis occorre togliere la cinghia dall’orologio e predisporre il cinturino con un asciugamano pulito o una spazzola soffice. In seguito, occorre mescolare in un recipiente di dimensioni consone sapone e acqua tiepida, poi immergere la cinghia per qualche minuto.

Durante l’operazione, fare attenzione a non intaccare la fibra sintetica con il calore. Una volta imbevuto, strofinare il cinturino tra le dita per far penetrare il sapone nel tessuto e poi sciacquare abbondantemente sotto acqua corrente. Lo step successivo è avvolgere il cinturino in un asciugamano pulito per rimuovere l’acqua, in seguito appendere la cinghia per farla seccare completamente, possibilmente non sotto i raggi solari.

Un metodo alternativo per pulire i cinturini in poliammide

Un’opzione più veloce per detergere le cinghie in tessuto sintetico consiste nel riporle in un sacchetto per il lavaggio. In questa variante che mette a confronto generazioni, può essere inserito all’interno di un calzino e lavato in lavatrice con acqua fredda insieme al resto del bucato.

Anche in questa circostanza il calore non è un prezioso alleato e il cinturino non va assolutamente messo nell’asciugatrice. Può essere utilizzata dell’acqua ghiacciata abbinata a un detersivo molto forte prima di risciacquare il cinturino e asciugarlo con un panno pulito.

Come sgrassare un cinturino in gomma

Le cinghie in gomma degli orologi sono più semplici da scrostare e preservare. Sono confortevoli e resistenti ad agenti climatici come luce solare, salsedine, spray per insetti e quant’altro. Molte volte il produttore è al centro dell’attenzione e indica se ci sono esigenze specifiche per i cinturini elastici, ma solitamente la prassi è sempre la stessa.

Anche in questo caso basterà smontare il cinturino dall’orologio, risciacquare sotto acqua corrente tiepida e applicare del sapone delicato con le mani. Scolare il detergente in eccesso ed essiccare con un panno asciutto. Tenere sempre in considerazione che i raggi UV possono danneggiare il materiale, quindi evitare la luce diretta.

Conclusioni

La pulizia di un orologio e nello specifico di un cinturino è una procedura agevole che si può svolgere tranquillamente in casa. A prescindere dal materiale, per proteggere la tua cinghia prediletta, bastano delle facili accortezze. Dopotutto, meglio svolgere una manutenzione periodica piuttosto che spendere un bel po’ di soldi per dei nuovi cinturini.

Exit mobile version