Coachella 2018: gli hippy senza rivoluzione. Sono rimasti solo i jeans a zampa

Avatar
3 Aprile 2018
4134 Visualizzazioni
Armatevi di penna, aprite il calendario, segnate le date: il festival più atteso dell’anno sta arrivando. Si tratta del Coachella Valley Music and Arts Festival, o più semplicemente Coachella 2018, che per il secondo anno coprirà ben due weekend consecutivi, 13-15 e 20-22 aprile. Nella soleggiata valle californiana si riversano giovani di tutto il mondo, amanti della musica e appassionati di stile, decisi a vivere quest’esperienza unica nel suo genere. Vivere il festival, però, non è cosa da tutti. Se vi stesse saltando in mente di arraffare gli ultimi biglietti rimasti o se semplicemente voleste capire meglio le dinamiche di un evento che, con post e foto, invaderà le home dei vostri social preferiti, vi tornerà sicuramente utile questa guida per Coachella 2018.

 

  1. VIP TICKET

Il successo e la risonanza mediatica delle ultime edizioni, sono dovuti in buona parte alla partecipazione di personaggi del mondo dello spettacolo e della moda. Blogger, modelle, attori e cantanti non impegnati in esibizioni live, si danno appuntamento nella Valley per rincontrarsi e sfoggiare outfit studiati maniacalmente. Così nasce il mito del vip-pass, il quale oltre a garantire l’accesso ad aree esclusive e servizi d’eccezione, offre la possibilità di incontrare i propri idoli – e magari la propria celebrity crush – e sentirsi per un po’ parte del loro mondo.

  1. DRESSCODE

Frange, bandane, canotte o camicie di lino per i ragazzi; crop top, shorts o jeans a zampa, camperos o sandali alla schiava, macramè, braccialetti e collane sottili in quantità, coroncine di fiori, brillantini in viso e tra i capelli. Il Coachella sembra riportare in auge lo stile hippie, privandolo però di qualsiasi carica rivoluzionaria o ideologica, lasciando soltanto un marcato senso estetico ed un’atmosfera di generale rilassatezza e divertimento.

 

  1. MUSIC

Naturalmente la musica sarà una componente fondamentale di Coachella 2018. La lineup, come sempre, prevede tanti artisti emergenti che si alternato durante tutto il giorno sui tre palchi allestiti nel parco, per lasciare di tanto in tanto spazio a grandi nomi come Eminem, Jamiroquai, Alt-J, The Weekend, Vance Joy, Kygo.

 

  1. ENVIRONMENT

Altra parola chiave dell’evento è ecosostenibilità. L’ormai storica collaborazione con l’organizzazione no profit Global Inheritance permette di dar vita ad installazioni e iniziative che sensibilizzino su diverse problematiche ambientali. Inoltre spesso tali opere sono realizzate in collaborazione con artisti provenienti da diversi paesi, che si impegnano ad arricchire il festival di un valore artistico aggiunto.

 

  1. LIFE IN THE VALLEY

Il Coachella Valley Music and Arts Festival si propone come un’esperienza totalizzante: all’interno del parco sono allestiti parcheggi, apposite aree per dormire in tenda o fare pic nic, servizi e punti di ristorazione di ogni natura. Tutto quello di cui dovete preoccuparvi e scegliere al meglio cosa indossare, lasciare a casa pensieri, preoccupazioni, ogni idea rivoluzionaria, e portare una buona protezione solare.

 

Dopo la guida a Coachella 2018, LEGGI ANCHE: De André, il rapper di Genova dal passato discusso e dal glorioso futuro