Perché Tommy Paradiso fa strage di gran figliole in bikini (e lo chiamano il sommelier della gnocca)

Pesce Pilota
7 Luglio 2017
3313 Visualizzazioni

Ho guardato il video di Pamplona di Fabri Fibra con i Thegiornalisti e ho pensato che Fabri Fibra non ha mai fatto video con delle gran belle ragazze appariscenti (qualche ballerina esclusa)… E quindi, come mai un cambiamento così in questo video?

Arriva il pezzo Riccione dei Thegiornalisti e si svela l’arcano; solo tipe in bikini e soprattutto che “tipe” e che “bikini”, sembrava quasi un video di 50 Cent o qualche rapper pimp americano.

Ma arriva la domanda: Come mai Tommy Paradiso, frontman dei Thegiornalisti, è una calamita per le gnocche?

Bel ragazzo, nonostante la mia eterosessualitá, nulla da dire, ma non è di certo Brad Pitt; quindi, dopo una lunga riflessione, ho capito che le peculiarità che potrebbero far guadagnare punti al nostro Bomber sono fondamentalmente queste:

Lo charme

Sì, Tommy Paradiso ha quel fare da artista e cantante che potrebbe trasformare in una figata pure la mia vecchia Fiat Punto rossa, invitando una ragazza a salirci più o meno così: «Vieni a fare un giro sul mio mezzo a quattro ruote, rosso fiammante e con interni confortevoli, dove magari la luce all’interno farà brillare i tuoi enormi occhi in modo da potermi innamorare di te»

L’indie-pendenza

I Thegiornalisti sono partiti come gruppo indie e in Italia, da quando non esistono più le rockstar, ci sono 2 tipi di musicisti che fanno impazzire le dame: gli incomprensibili artisti indie o i rapper bad boy alla Guè Pequeno, Fedez (se ancora lo si vuole definire rapper e soprattutto bad boy) o, per le sbarbine, la Dark Polo Gang.
Anche se Tommy non si può più definire un cantante indie, in quanto è sotto major da un po’, ha comunque sempre mantenuto il suo stampo e il suoi testi incomprensibili tipo “Il tuo maglione mio“, tremendamente indie.

Il savoir-faire

Nonostante la sua fama, il nostro bomber ha comunque mantenuto il suo savoir-faire da “piacione” e, diciamocelo, un po’ da ruffiano, ma questo è il punto cardine per farle cadere ai tuoi piedi.

Lo stile

Non ha uno stile ultra appariscente, d’altronde a 34 anni non può vestirsi come un ragazzino, ma abbina sempre il capo elegante con un capo quasi casual e, probabilmente, rilascia un qualche feromone per agguantarle.

L’ultimo punto sarà più venale ma in alcuni casi è così.

La plata

Esatto, a quasi 20 anni dopo il 2000 il denaro è un ottimo modo per avere tante ammiratrici, e non solo, ma andremo fuori tema e probabilmente questo è il motivo minore.

Un commento di YouTube, probabilmente scritto da un genio, ha definito Tommaso Paradiso “un sommelier della figa”. Riuscite a trovate un aggettivo più appropriato?

 

Leggi anche:

Le celebrity italiane son fighe anche senza trucco