fbpx

Chi è @veryharryhill, influencer e writer volto dei Millennial Manhattanite

4 Aprile 2022
351 Visualizzazioni

Che bella la vita a Manhattan, almeno, così sembra dalle storie IG di Harry Hill. L’influencer Manhattanite potrebbe benissimo essere un personaggio uscito dalla serie tv Gossip Girl: stessa aria sognante, un po’ drama queen ma molta più ironia. Quando non è impegnato a documentare la sua vita su Instagram (usando caption taglienti e umoristiche) frequenta eventi mondani o si rilassa nella sua vasca rosa.

Non fatevi ingannare dal numero contenuto di follower, sono “solo” 56k, Hill è uno dei personaggi più amati dei social media (persino Chloe Cherry, la Faye di Euphoria, ha dichiarato di avere un debole per lui). 

Cosa rende Harry Hill Harry Hill

Amato per i suoi riferimenti spiritosi alla cultura pop e ai meme (ampiamente condivisi), Harry Hill è un millennial che si prende gioco dei millennial. Il suo rapporto con la moda è nato in maniera amatoriale, oggi collabora con brand del calibro di Coach e Dr. Martens; oppure con siti e piattaforme amate dalla Gen Z, come Bumble e Hotels.com. “Hotels.com stava cercando qualcuno che facesse da ‘pool hop’ (letteralmente chi si intrufola nella piscina del vicino di nascosto. “Volevano pagare qualcuno $ 10.000 dollari per viaggiare in tutto il Paese e sguazzare in sei diverse piscine… un lavoro folle, letteralmente”, ha raccontato Hill alla giornalista Haley Nahman

Non gli dispiace essere chiamato influencer (dopotutto è quello che fa), ma prima di sbancare su Instagram sognava di fare tutt’altro: “Al college mi definivo filosofo – spiega – oggi non credo proprio che mi chiamerei ancora così: filosofo praticante“. Sulla questione ironia dice: “A volte ci gioco troppo, ma sono come una cipolla, devi sempre sbucciare più strati per arrivare al sodo”. Ha davvero un jet privato? Non è chiaro, sta per pubblicare un libro? Molto improbabile, ama le bambole di American Girl? Assolutamente sì!

Il caffè più cool di News York secondo Harry Hill

L’American Girl Cafe è diventato uno dei locali più in di New York City, tanto da trasformarsi in un punto di riferimento per party eccentrici frequentati da influencer e imitatori. Harry Hill e Serena Kerrigan (anche lei content creator di professione, ndr) sono frequentatori della prima ora, accompagnati dalle loro bambole con occhiali Coach e borsette rosa Victoria’s Secret, rilanciando sui social il franchise nato a Chicago nel 1998. Il locale di NYC è l’unico della catena che serve anche liquori, motivo in più per postare su TikTok un reel mentre si beve un bicchiere di mimosa circondati da colori fluo e sgargianti. 

Un’ulteriore chiave di successo di questo luogo? L’animo nostalgico; le musiche del locale, colonne sonore Anni 80 e musica pop, sono diventate le basi perfette per millennial e Gen Zers. “[Questo posto] è letteralmente la Disneyland di gay e ragazze”, ha raccontato Hill durante un’intervista rilasciata al New York Times. 

Jamie Cygielman, presidente di American Girl Cafe, in un recente comunicato ha scritto: “Sappiamo che i nostri fan più devoti non dimenticheranno mai i personaggi e le storie di American Girl, e siamo ancora più felici di sapere che si riconnettano a quei ricordi ancora adesso che sono diventati adulti”. Rimasta impressionata dall’originalità dei contenuti di Hill, Cygielman ha invitato l’influencer nel Cafe di Manhattan, dando vita a una nuova sottocultura. 

Che bella la vita a Manhattan, che bello essere Harry Hill.