Non c’è peggior sordo di chi non vuol votare. Talking Hands, il futuro che parla a TUTTI i Millennial

Avatar
22 Aprile 2018
717 Visualizzazioni

Alzi la mano chi vuole vincere 200.000$ per il proprio progetto?

Ok ora abbassatela e continuate a scrollare questa pagina.

Qualche mese fa siamo stati alla Chivas Venture di Milano dove abbiamo scoperto dei progetti italiani molto interessanti. Tra quelli presentati è spiccato proprio il progetto di alcuni Millennial.

Dei protagonisti, Limix, e del progetto Talking Hands abbiamo già parlato in questo articolo. Ora però possiamo davvero fare la differenza. La nostra generazione è la più social di sempre, per lo meno online. Ciò significa che siamo coinvolti in un elevatissimo numero di interazioni (virtuali). Talking Hands si occupa proprio di questo: di consentire alle persone sordomute di interagire più facilmente con noi.

Il progetto Chivas Venture è entrato ufficialmente nelle fasi finali di questa edizione e Talking Hands può aggiudicarsi 200.000$ per portare avanti il proprio progetto grazie al voto del pubblico, a questo link. 

Ancora un’interazione, già, che qui si estrinseca in votazioni.

Avremmo potuto scrivere qualcosa di sociale, far passare questa votazione come un aiuto dato ai sordomuti. Ma sarebbe scorretto. Portare avanti il progetto Talking Hands significa dare una mano innanzitutto a noi stessi, così affamati di socialità: questo progetto ci può portare a comunicare con più persone. Allo stesso tempo è un modo per valorizzare Millennial italiani con buone idee. Bastano due click per consentirgli di realizzare i propri sogni più facilmente.

Per comprendere il potenziale di questo Talking Hands e come può cambiare la vita di un bambino sordo:

Qui il video promozionale:

Di nuovo il link per votare semplicemente utilizzando Facebook: https://www.chivas.com/en-us/the-venture/finalists/people/it-francesco-pezzuoli

 

LEGGI ANCHE: Come diventare ricchi senza truffe con Gimme5 (se ti sono avanzati 5 euro dall’aperitivo)