Resta con me: Noorè racconta le delusioni amorose di questo dannato 2020

Avatar
28 Ottobre 2020
156 Visualizzazioni

I ricordi di quelle nottate al sapor di salsedine non la lasciano e i brividi percorrono la sua pelle. Non è finita bene e non riesce a liberarsi di quei profumi e di quelle sensazioni, ma vuole tornare a sorridere e amare.

Fresco, groovie più che mai e con quello spirito funk che non guasta. “Resta con me” di Noorè irrompe prepotentemente sul panorama musicale italiano facendoci conoscere un’artista dalle connotazioni decisamente funky e con una capacità interpretativa decisamente di livello.

Quando hai il groove nel sangue ecco cosa viene fuori. Un bel drumming composto da cassa profonda, rullante secco e un po’ effettato e con un charlie in 4 cristallino, detta il ritmo della canzone. Con il giro di basso come protagonista indiscusso dell’arrangiamento che ricama fraseggi letteralmente spaziali, ad arricchire la linea melodica.

L’immancabile chitarra elettrica in levare risulta esser la classica ciliegina su un’ottima torta. E i tappeti d’archi con le incursioni di piano elettrico non fanno altro che regalarci colori vividissimi per una stesura fatta di crescendo, dimezzamento della battuta e ripartenze a tutto gas.

Che dire di Noorè? Voce calda e sensuale con grande facilità di canto. Senza tralasciare un’estensione di tutto rispetto che ce la collocano davvero molto in alto in una ipotetica classifica di gradimento. Da gustare a volumi importanti per lasciarsi travolgere dall’energia della canzone stessa.

La storia di “Resta con me” di Noorè

In radio da settembre 2020 e disponibile sulle piattaforme streaming e in digital download. “Resta con me” (Star- M), il singolo d’esordio di Noorè, è scritto a due mani con Alex Lazzarin.

«Ho scelto di interpretare questo brano – commenta Noorè – perché mi rappresenta e descrive una situazione di un vivere sereno e senza pensieri. Dopo un periodo molto delicato in cui siamo stati coinvolti emotivamente e fisicamente ho deciso di scrivere, insieme ad Alex Lazzarin, questo testo dalle note fresche e coinvolgenti, descrivendo una storia d’amore estiva vissuta pienamente, senza pensieri».

«Nonostante la fine della relazione, capisco che la vita trova sempre un modo per sorprenderti. Ti regala svariate emozioni ed esperienze da assaporare perciò mai essere tristi! Cerco di trarre il bello ed il positivo anche da ciò che può essere  doloroso, chissà – conclude l’autore – magari tornare ad innamorarsi di nuovo».

Il video di “Resta con me”, scritto e ideato da Giovanni Mencarelli e Andrea Dainelli, per la regia di Simone Meacci (Video Auge), vede la  partecipazione di Matteo Alessandroni, uno dei super boys del Grande Fratello Vip 2020.

«Ho scelto di coinvolgere Matteo Alessandroni nelle riprese del mio videoclip perché è il mio stereotipo di ragazzo muscoloso, bello e attento all’alimentazione», afferma la cantautrice.

Il videoclip ruota su due emozioni contrastanti. L’innamoramento esplosivo in una divertente e soleggiata estate di mare. E il mal d’amore per la brusca interruzione della storia d’amore. Questa dicotomia è ben visibile nella clip grazie ai continui flashback che riportano ad alcuni dei momenti più divertenti della storia d’amore estiva (giro sulla ruota panoramica, passeggiata in spiaggia, beach volley, tuffi dal gommone, falò sulla spiaggia ecc..).

Ricordi che si scontrano con l’attuale stato di “abbandono” della protagonista e la sua richiesta disperata di continuare la storia. Un flirt che la protagonista sperava si trasformasse, dunque, in qualcosa di più duraturo ma alla fine viene abbandonata ogni speranza cancellando le ultime “Instagram stories” e lanciando in acqua lo smartphone.

Leggi la storia di Eleonora

Leggi anche: