Guida in 9 punti per guardare Trono di Spade in ritardo

Avatar
11 Maggio 2019
221 Visualizzazioni

Sono stata iniziata al mondo dello streaming da una coinquilina che approfittava del wi-fi di casa per scaricare serie tv senza soluzione di continuità

Mi ero imbattuta nella serie del Trono di Spade (alias GoT) ma chissà perché non ero andata oltre la prima puntata. Ebbene, a distanza di cinque anni, complice il mio fidanzato vittima del mio stesso misunderstanding, ci son caduta dentro con tutte le scarpe.

Data la frenesia da ultima stagione, ho fatto un consiglio di guerra degno di un consiglio ristretto ad Approdo del Re e ho pianificato la visione delle sette serie del Trono di Spade più una nel giro di circa due mesi e mezzo.

Non vi nascondo che il programma è fitto e prevede una serie di accorgimenti per evitare di essere intercettati dal nemico e, di conseguenza, subire rallentamenti non desiderati.

Se anche voi volete arrivare all’ultima puntata dell’ottava stagione di GoT in tempo con tutto il resto del globo dovrete fare dei sacrifici e seguire i miei consigli.

  1. Fate una mega spesa di cibo e snack preventiva (e se non bastasse mettete in conto di farla online).
  2. Fingete di aver perso il cellulare, staccate la connessione, non entrate sui social, perché lo spoiler è dietro l’angolo, soprattutto nei meme di Instagram e nelle stories compulsive postate da fan entusiasti che vogliono condividere col mondo le rivelazioni della puntata più recente.
  3. NON, ripeto, NON andate su internet a cercare notizie su Trono di Spade. Soprattutto quelle su attori, location o altre amene curiosità: la rete è un covo di vipere sotto forma di notizie non richieste e di immancabili e odiati spoiler.
  4. Non leggete i giornali. Io sono incappata in un’anticipazione sull’ottava stagione sfogliando un settimanale all’interno di un’intervista a Emilia Clark. Emilia/Daenerys ti vogliamo bene ma non si fa!!!
  5. Non affezionatevi. Oppure sì, ma non ditelo a nessuno, neanche a voi stessi. Come per le leggi di Murphy, la dura legge del Trono di Spade vuole che appena un personaggio abbia una speranza, quella sia falcidiata in meno di tre secondi. Perché dunque, credete che potreste esserne al riparo?
  6. Non siate gelosi. La serie è costellata di scopate, seni e sederi in bella vista in quasi ogni puntata. Anziché star lì a rimbrottare il/la partner perché guarda, fatevi una bella risata insieme. Anche perché, se siete in piena maratona da Trono di Spade, quello è l’unico sesso che vedrete per quella sera (e forse pure quelle successive) probabilmente.
  7. Ricordatevi di mandare un messaggio a vostra madre circa una volta ogni due giorni. Così non vi chiamerà mentre state guardando una puntata e non penserà che siete dispersi.
  8. Evitate di commentare con chi ha già visto la serie: sarebbe come agitare una gazzella davanti a un leone e pretendere che non voglia azzannarla. Chi già sa vorrebbe parlare ma voi non sapete niente, come Jon Snow, e dovete continuare a non sapere fino alla fine, per cui… alla larga!
  9. Sappiate che siete fortunati: la febbre del Trono di Spade vi ha presi quando già stava per concludersi la serie, non avete dovuto soffrire l’attesa e l’incertezza del ritorno. Consci di questo grande vantaggio non vi resta che armarvi di pazienza, cioccolata e birretta e portate a termine l’impresa!

LEGGI ANCHE:

Ahhhhh, aiuto questa sarà l’ultima serie di Trono di Spade!

Osmosis serie tv: un lentissimo mix tra indagine psicologica e fantascienza

After life serie tv, evviva l’humor nero che non risparmia vecchi e bambini