7 cose da sapere su come bere whiskey (e soprattutto su come non berlo)

Avatar
17 Ottobre 2018
1897 Visualizzazioni

Sì, il tabù del whiskey non è più forte come una volta. Gli intenditori si sono ammorbiditi e guardano con meno disprezzo chi ordina “un whiskey” senza conoscere la differenza tra uno scotch e un bourbon. E accettano anche chi aggiunge dell’acqua nel bicchiere – purché non lo faccia con il suo – ma ci sono delle cose a proposito del come bere whiskey che un bevitore serio non può davvero accettare di vedere o sentire.

 

Segnatevi queste 7 regole su come bere whiskey. Sì, anche voi maschietti, perché il whiskey finalmente è roba da donna.

 

Aggiungere il ghiaccio (scadente)

I puristi non vogliono mai il ghiaccio nel whiskey, ma se proprio lo vuoi mettere, almeno che sia ghiaccio decente. Non mettere i cubetti delle formine, prendi un ghiaccio grosso che si scioglie meno in fretta. E che sia nuovo, quando il vostro ghiaccio non è trasparente, vuol dire che è vecchio.

 

Chiedere un shot di whiskey

Chiedere uno shot è roba da dilettanti sempre, ma farlo quando si tratta di whiskey è anche peggio. Soprattutto quando siete in un bar dove servono whiskey pregiati. Il whiskey si beve liscio o nei cocktail. Gli shot, come sempre, lasciamoli agli studenti – e possibilmente che siano di tequila e rum.

 

Non conoscere la differenza tra whiskey e whisky

No, non è cosa di poco conto. Il whisky è quello che viene dalla Scozia, lo scotch, dal Giappone o dal Canada. I whiskey sono gli irlandesi o gli americani (bourbon e kentucky whiskey). La principale differenza sta nel numero di distillazioni. Il whiskey viene distillato tre volte, mentre in Scozia (Canada e Giappone) viene distillato solo due e viene usato solo malto d’orzo.

 

Conservare una bottiglia alla luce

Il whiskey è un tipo forte e duro, ma comunque si merita qualche attenzione e cura. Guai a lasciarlo di fronte a una finestra dove batte il sole tutto il giorno o di fianco al forno o ai fornelli. Prendi una bottiglia di whiskey e trattala bene.

 

Comprare una bottiglia e lasciarla chiusa

Ecco questo è l’affronto più grande per un intenditore che sa come bere whiskey. I distillati non sono opere d’arte da esporre in vetrina, si devono bere e godere. Il bello è la convivialità: invita i tuoi amici a cena e concludi la serata con un bicchiere di whiskey. E se qualcuno lo avanza, non buttarlo nel lavandino, finiscilo tu!

 

Dire “i whiskey hanno tutto lo stesso sapore”

O “a me il whiskey non piace”. Il whiskey è sempre stato ritenuto uno spirit sofisticato proprio per i suoi profumi, le sue sfumature. Dire che sono tutti uguali è una sciocchezza, pure un po’ offensiva. E se dirai una cosa del genere, partirà la lezione dell’esperto. Ne hai davvero voglia?

 

LEGGI ANCHE:

Che differenza c’è nell’ordinare un liquore liscio e uno shot drink?

Oroscopo alcolico, bilancia segno zodiacale: se vuoi conoscere gente esci con lei!

Oroscopo alcolico, vergine caratteristiche: gin e perfezione anche nella sbronza