7 cose che i millennial fanno senza sbattimenti quando hanno una sana autostima

13 maggio 2017
577 Visualizzazioni

Le persone con una sana autostima le riconosci subito: sono quelle che credono fermamente nelle loro capacità.

Avere fiducia in se stessi aiuta a vivere serenamente e migliora la propria sfera sociale. Se non credi in te stesso perché dovrebbe farlo qualcun altro?

Fortunatamente (anche se non stiamo parlando di una “qualità innata”) migliorare la propria autostima è possibile prendendo spunto dalle abitudini “tipiche” delle persone molto sicure di sé:

1 Non cercano scuse.

Questo significa che si fanno carico delle proprie responsabilità. Se arrivano in ritardo non danno la colpa al traffico; sono semplicemente arrivati in ritardo.

2 Non evitano di fare le cose che li spaventano.

Per dirla in breve, non lasciano che sia la paura a dominare le loro vite.

3 Non vivono in una bolla di comfort.

Piuttosto, cercano attivamente le sensazioni di disagio, perché sanno che sfidare i propri limiti è fondamentale per raggiungere il successo.

4 Non rimandano le cose alla prossima settimana.

Le persone molto sicure di sé sanno che un “buon piano” deve essere eseguito oggi. Nessuna attesa per il “momento giusto” o per le “circostanze appropriate”.

5 Non lasciano che sia la mancanza di risorse a fermarli.

Ovvero, si avvalgono dei mezzi che hanno a disposizione, non importa se pochi. Sanno che tutto è possibile con la creatività e non sono mai disposti a mollare.

6 Non hanno alcun interesse a compiacere gli altri.

Per di più, sono perfettamente consapevoli del fatto che non si può andare d’accordo con tutti.

7 Prediligono i rapporti sani.

Le persone molto sicure di sé si concentrano sulla qualità delle loro relazioni, piuttosto che sulla quantità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

20 − sedici =