Grey Goose testo. Cesare Cremonini raccontò l’amore del millennial medio: dura una notte.

18 ottobre 2018
5 Condivisioni 165 Visualizzazioni

Partirà a Novembre la tournée italiana di Cesare Cremonini, cantautore bolognese, classe 1980, che si concluderà al Mediolanum Forum di Milano. Le date sono già tutte sold out, con più di 150mila biglietti venduti. Dai tempi dei Lunapop fino ad oggi, Cesare piace, perché ha creato canzoni generazionali come: Vespe truccate, anni 60, girano in centro sfiorando i 90” e sentimentali: Da quando Baggio non gioca più, oh no, no! Da quando mi hai lasciato pure tuuu. Canzoni che si cantano a squarciagola, con gli amici, gridando in cori stonatissimi. 

 

I suoi testi rispecchiano la nostra generazione. Ma uno in particolare lo fa meglio degli altri: Grey Goose testo, dallalbum Logico #1. Ora vi spiego il perché

Chi ha avuto una storia damore importante è sicuramente consapevole del trauma che ne consegue. Quando i 2, 3 , 5 o più anni di schiavitù sentimentale finiscono, ti ritrovi di colpo a non dover più rendere conto di nulla a nessuno. Sei un individuo solitario, apparentemente felice perché, anche se cammini fischiettando per strada, porti con te i segni della sofferenza, delle litigate, delle occhiate furtive allo schermo del suo telefono con le successive ansie. Sei libero ma resti comunque un reduce di guerra. 

C’è solo un pensiero che ti consola alla fine di un rapporto: finalmente potrò andare a letto con chi mi pare e piace.

Ed è questa la favola damore del millennial stufo delle torture di una relazione, una favola che ti porta a sperimentare nuovi corpi, dare sfogo a nuove fantasie, una storia damore dalla durata di una notte (a volte eccitante, a volte drammatica). Quindi, single e orgogliosa, esci la sera con i tuoi amici, gasatissimi perché sei tornata una di loro, e incontri tizio uno, due, tre: la scelta è vastissima ti sembrano tutti più simpatici, divertenti e attraenti del tuo ex fidanzato, la gattina che è in te torna a miagolare e dun tratto ti ritrovi in camera con tizio due, forse Andrea, forse Marco. Quello che succede il giorno dopo ce lo racconta Grey Goose testo di Cesare Cremoni:

Chi sei?

Amore buongiorno

Quando ti levi di torno? non vedo l’ora

Che esci e non torni più

Il mio amore sei tu“ 

Sia uomini sia donne non vedono lora che il tizio con cui hanno passato una bella nottata se ne esca velocemente di casa il giorno dopo e… chi si è visto si è visto, addio, è stato bello, scordati di me, ciao, mentre chiudi la porta e voltandoti tiri un sospiro di sollievo. Lo adoro, pensi, proprio perché è già finito, sensazione che mai hai pensato di provare dato che fino a ieri credevi nel grande amore e ti saresti buttata sotto ad un treno per quel grande amore, ma oggi chi se ne frega? 

Grey Goose testo:

Sei la donna che voglio,

Vorrei dirti parole d’amore

Ma forse a parlare sei più brava tu

Ti va un’altra GreyGoose?

Accendiamo un film porno?

Già ti vedo vestita di rosa,

Ti comprerò casa, sei tu la mia sposa

Ma scendi più giù, vieni a darmi il buongiorno

Gli uomini però reagiscono diversamente. Molti non riescono a capire che una ragazza possa essere interessata solo al sesso e quindi, al contrario di noi che siamo più dirette, si torturano il cervello, in una lotta costante tra l’ istinto e il galateo. Incastrano una serie di parole affettuose – sei la donna che voglio” – nella speranza che il pesce abbocchi più facilmente e una volta preso si danno alla pazza gioia liberando listinto: scendi più giù, vieni a darmi il buongiornoQuestultima frase è stata una costante nella loro testa per tutta la durata del vostro incontro anche se poi la traducevano per voi consei bellissima. Noi donne, che capiamo benissimo tutto, accettiamo il complimento perché alla fine crederci è molto divertente.

E in questo modo continua la tiritera dei nostri amori occasionali.

Grey Goose testo:

La notte è già finita Angelina

Ma tu sei così bella Angelina

Presentami un’amica Angelina

Mi basta non sapere

chi sei

Dopo una relazione, sposiamo la poligamia, ci ribelliamo finalmente alla regola di un solo uomo per la vita perché, diciamocelo, è troppo difficile da rispettare. Ho scoperto che lunico essere al mondo che si lega per la vita a un compagno è la tenia parassita e noi non siamo delle schifose tenie parassite ma delle scimmie e quindi benvenuti Andrea, Marco, Luca, Chiara, Angelina. 

Ma purtroppo il finale della canzone ci riporta con uno schiaffo alla realtà:

Grey Goose testo:

Tornando a casa stasera ho capito che

Cercandomi nel buio pensavo ancora a te

Nella luce dei lampioni ti ho rivisto ancora

L’amore non viene mai una volta sola

Quelle storie damore importanti, quelle di cui parlavo allinizio del pezzo, sono così bastarde e succhiatrici di sangue che alla fine ritornano sempre, anzi non smettono mai di essere presenti nella tua mente, nonostante si nascondino. E anche se Marco e Andrea erano fantastici, li hai amati per una notte, non ti facevano ridere quanto lui. Non hai più voglia di conoscere, parlare di te, dire cosa ti piace quando c’è una persona su questo pianeta che già lo sa meglio di tutti gli altri, una persona con cui puoi essere te stessa, con cui puoi anche stare in silenzio, se ti va. Lamore non viene mai una volta sola, ma bisogna riconoscere ad Andrea, Luca, Chiara e Angelina di avercelo fatto ricordare. 

 

 

Dopo Grey Goose testo, LEGGI ANCHE:

Mambolosco Guarda come flexo 2 testo: ci fa capire perché la trap è un’invenzione malvagia

Parole parole parole testo: come Mina profetizzò l’amore dei Millennial strafatti di fumo

Torna a casa dei Maneskin testo: farsi travolgere da Marlena, la musica

Potrebbe interessarti

Provato per voi: un test sugli assistenti vocali. Con sorpresa
Internet
18 visualizzazioni
Internet
18 visualizzazioni

Provato per voi: un test sugli assistenti vocali. Con sorpresa

Redazione - 12 novembre 2018

L'assistente vocale alla prova dei fatti dimostra che l'intelligenza artificiale ha una sua personalità Usare gli smart speaker per testare…

L’altra Grace, la misteriosa serie Netflix di cui nessuno capisce il finale
Cultura
1 condivisioni25 visualizzazioni
Cultura
1 condivisioni25 visualizzazioni

L’altra Grace, la misteriosa serie Netflix di cui nessuno capisce il finale

Valeria Mangano - 12 novembre 2018

Se siete in astinenza da The Handmaid’s Tale e volete una serie breve da guardare in streaming nel weekend, mentre…

Quarter Life Crisis: la terribile crisi esistenziale dei 25 anni dei Millennial
Psico
17 condivisioni76 visualizzazioni
Psico
17 condivisioni76 visualizzazioni

Quarter Life Crisis: la terribile crisi esistenziale dei 25 anni dei Millennial

Mathilde Smith - 12 novembre 2018

Mood of the day, of the month, of the year? ANSIA. Noi Millennial siamo ansiosi e lo siamo per colpa…