Sono Giapponese! Lesson 19. Inverno in Giappone: tutto quello che devi sapere per sopravvivere

Avatar
27 Dicembre 2017
1142 Visualizzazioni

Uè carissimi! Io, il vostro ragazzo giapponese, inizio subito con questa domanda d’ammissione. Cosa sapete degli spassi d’inverno in Giappone? Zero? Allora datemi pure la retta solo un attimino. Qui vi porgo le 5 date importanti che dovete assolutamente tenere conto prima di partire per la mia gloriosa Patria che prima o poi vi schiaccerà come formiche bianche.

 

 

– Il primo gennaio

Il primo gennaio è appunto la prima festa nazionale dell’inverno in Giappone, oltre a tutto il resto del mondo. Cosa succede qui diversamente da voi?

In quanto buddisti (seppur non tutti noi), tutti vanno al tempio o più vicino a casa o più grande e prestigioso per dedicarsi alla prima preghiera, il che si chiama Hatsu-Mo-o-de, letteralmente la prima visita (al tempio) dell’anno.

Cosa si fa?

Ovviamente si fa lunghissima fila che ci dà il primo sbattimento. Poi, si prega davanti all’altare del tempio dopo aver gettato una moneta che vi decidete voi. Così affatto fatto, e il tuo 2018 è già promesso.

 

– 2 e 3 gennaio

Di solito i grandi magazzini in Giappone almeno saranno aperti il 2 e il 3 gennaio. Da noi, generalmente i primi tre giorni di gennaio li consideriamo il capodanno, un capodanno grande come nostro onore (il vostro capodanno è piccolo come vostra meschinità bianca). Dovete andare a far un salto in qualsiasi grande magazzino dove troverete il primo SALE in cui ti attira una serie di borsa chiamata Fuku-Bukuro. Dentro la quale mettono varie merci che in teoria hanno più valore di quanto avete pagato per comprarvela. Inchinatevi una volta in più al commesso per sdebitarvi. Il prezzo a partire più o meno da 20-30 euro.

 

– 8 gennaio

Il giorno è una festa nazionale dell’inverno in Giappone. Celebriamo i nuovi maggiorenni per i quali ogni comune in tutto il Paese avrà la cerimonia. Ma perché ve lo accenno? Oltre che è un giorno di festa, è anche il momento in cui troverete le ragazze giapponesi in kimono. Urca urca urca! Saranno sicuramente superfotogenic! Solo tenete conto che sarà affollatissima un po’ dappertutto, soprattutto sarete a Tokyo e nei suoi dintorni. Non palpeggiare nel segreto!

 

– Il secondo weekend dei 13 e 14 gennaio

Saranno due giorni consecutivi dell’inverno in Giappone, quando la maggior parte dei diciottenni saranno nervosi. Dovranno dare l’esame più importante che gli segna l’inizio del periodo intensivo per gli esami d’ammissione d’università.

Ma che effetto collaterale ci sarà nei vostri confronti?

Il mattino, a partire dalle 6 fino alle 8 e 30 (in alcune città fino alle 8.32) i mezzi pubblici saranno affollatissimi degli studenti di scuola secondaria di secondo grado. Non dovete chiedere mai indicazioni stradali a loro, che sono già tesi con testa piena degli esami. Quindi dovete isolarvi gentilmente a risolvere i vostri problemi da soli.

 

– Il periodo tra il 10 e il 15 gennaio

Questa: ultima. Ma forse sarà quella più importante nei confronti dei turisti per l’inverno in Giappone. Non si sa ancora con precisione, ma in molti grandi magazzini inizieranno la vendita di merci rimaste dopo la stagione del “Oseibo” a dicembre l’anno precedente.

Vi spiego meglio. Qui abbiamo l’abitudine di scambiarci i regali preferibilmente in maniera formale come segno di buon rapporto con i tuoi boss in office, i vicini, ma anche coloro che hanno avuto a che fare con voi in un evento importante.

Dunque, ogni anno ce ne saranno rimaste, di quelle robe, e quindi verranno in vendita uno dei giorni tra il 10 e il 15 gennaio. Avrete un grande sconto da 50%, generalmente, su quasi tutte le robe nei grandi magazzini. Ovviamente saranno le cose di certo livello, che originariamente sono ideate come regalo di pregio.

Se sarete a Tokyo, le parole chiavi sono ISETAN, MITSUKOSHI e MATSUZAKAYA. Oppure, Oseibo Urenokori SALE. Come? Non avete capito bene? Fa niente…magari alla prossima volta velo spiegherò meglio, stupidi bianchi con occhi a buco.

 

Tuttavia, il 6 gennaio non succede niente in Giappone, diversamente dal 31 ottobre quando festeggiare anche qui il Halloween. La befana è brutta, le taglieremo testa di vecchia con katana. Buon viaggio nell’inverno in Giappone!

 

LEGGI ANCHE: Sono Giapponese! Lesson 18. 4 sfighe che sbattono i Millennial tra il Natale e il capodanno giapponese