fbpx

Copiare Wikipedia per festeggiare Wikipedia. Fatto ✅

15 Gennaio 2021
831 Visualizzazioni

Wikipedia è probabilmente il sito internet più copiato al mondo.

Wikipedia in 20 anni è diventata una delle principali fonti di informazioni per la gente. Studenti, professori, comunicatori, giornalisti, avvocati, scienziati, medici, disoccupati, insomma tutti leggono Wiki e copiano all’occorrenza dall’enciclopedia libera. Spesso senza manco citare.

Bene, io farò di più, per omaggiare e festeggiare come si deve la strepitosa idea di Jimbo e Larry ne copierò alcune parti senza cambiare una virgola, lasciando perfino i numerini delle note ma non le relative citazioni e firmando col mio nome l’articolo, come se fosse farina del mio sacco. Un’opera di TheMillennial che di TheMillennial non è, ma sì di Wikipedia.

Edit. Come copiare bene da Wikipedia?

Edit. A proposito del copiare Wikipedia. Ci sono due notizie, una buona e una cattiva: cominciamo dalla cattiva.

Uno dei tantissimi autori dell’enciclopedia libera mi ha contattato per darmi una tirata d’orecchie e nel frattempo spiegarmi come funziona quando decidi di copiare parti di testo integrali da Wikipedia. In pratica non basta specificare che il testo è copiato da Wikipedia e linkarlo ma è necessario indicare un link alla licenza stessa e indicare in fondo al testo che è distribuito con la medesima licenza. Come fa il sito della Wikimedia Foundation d’altronde in fondo al layout. La licenza usata, quindi, è Creative Commons.

La buona notizia è che questo articolo – omaggio all’idea di Wales e Sanger e al lavoro costante e gratuito di tutti gli autori volontari dell’enciclopedia collaborativa – non è passato inosservato agli autori della pagina. Wikipediani, se state ancora leggendo, grazie a nome di tutti i copiatori succitati. Spero che anche qualcuno di loro arrivi a leggere questi due paragrafi di edit e che imparino, anche loro, a copiare e citare come si deve.

Wikipedia

Wikipedia è un’enciclopedia online a contenuto liberocollaborativa, multilingue e gratuita, nata nel 2001, sostenuta e ospitata dalla Wikimedia Foundation, un’organizzazione non a scopo di lucro statunitense.

Lanciata da Jimmy Wales e Larry Sanger il 15 gennaio 2001, inizialmente nell’edizione in lingua inglese, nei mesi successivi ha aggiunto edizioni in numerose altre lingue. Sanger ne suggerì il nome,[1] una parola macedonia nata dall’unione della radice wiki al suffisso pedia (da enciclopedia).

Etimologicamente, Wikipedia significa “cultura veloce”, dal termine hawaiano wiki (veloce), con l’aggiunta del suffisso -pedia (dal greco antico παιδείαpaideia, formazione). Con più di 55 milioni di voci in oltre 300 lingue,[2] è l’enciclopedia più grande mai scritta,[3] è tra i dieci siti web più visitati al mondo[4] e costituisce la maggiore e più consultata opera di riferimento generalista su Internet.[5][6][7]

Storia di Wikipedia

Wikipedia prese il via come progetto complementare di Nupedia, un progetto per la creazione di un’enciclopedia libera online le cui voci erano scritte da esperti volontari attraverso un processo formale di revisione. Nupedia venne fondata il 9 marzo 2000 dalla società Bomis, proprietaria dell’omonimo portale di ricerca. Le figure principali erano Jimmy Wales, allora CEO della Bomis, e Larry Sanger, redattore capo di Nupedia e successivamente di Wikipedia.[8]

Per il concetto di wiki, Wales e Sanger dichiararono di essersi ispirati ai siti WikiWikiWeb o Portland Pattern Repository di Ward Cunningham.

Wikipedia, che esisteva già come servizio di Nupedia.com dal 10 gennaio 2001, fu formalmente lanciata il 15 gennaio successivo sul sito Wikipedia.com, in lingua inglese. Verso maggio giunsero i primi utenti registrati e, nel corso dell’anno, si svilupparono le edizioni in francesetedescoinglesecatalanospagnolosvedeseportoghese e, a fine anno, italiano.

Alla fine del suo primo anno di esistenza, l’enciclopedia arrivò a contare quasi 20 000 voci, su 18 edizioni in lingue differenti. Raggiunse 26 edizioni in lingua alla fine del 2002, 46 alla fine del 2003 e 161 alla fine del 2004. Nupedia e Wikipedia coesistettero finché i server della prima furono chiusi definitivamente nel 2003 e i suoi testi incorporati in Wikipedia (Nupedia aveva sofferto un tasso di crescita estremamente lento, a causa dei complicati processi di revisione, riuscendo a pubblicare solo 24 voci); Sanger uscì di scena e un gruppo di utenti attuò una biforcazione della Wikipedia in spagnolo per costituire l’Enciclopedia Libre.

Da Wikipedia e Nupedia, nacque nel 2003 la Wikimedia Foundation, l’organizzazione non profit che sostiene Wikipedia e i progetti fratelli (il primo dei quali fu In Memoriam: September 11 Wiki) che nel tempo si sono aggiunti, ognuno dei quali è specializzato in un determinato ambito del sapere. La Wikimedia Foundation ha infatti successivamente dato vita a progetti complementari tra i quali: WiktionaryWikibooksWikisourceWikispeciesWikiquoteWikinotizieWikiversità e Wikivoyage. Wales cedette tutti i diritti alla fondazione da lui promossa, che tuttora gestisce i marchi e l’infrastruttura informatica, garantendo che la gestione dei contenuti rimanesse affidata alla comunità degli utenti.

Se nei primi due anni cresceva alla velocità di poche centinaia o meno di nuove voci al giorno, l’edizione in inglese di Wikipedia raggiunse il traguardo delle 100 000 voci nel gennaio 2003, mentre nel 2004 subì un’esplosione, raddoppiando le dimensioni in un anno (con un aumento da 1 000 a 3 000 voci al giorno). Wikipedia ha raggiunto la sua milionesima voce, tra le 105 edizioni in lingua all’epoca presenti, il 20 settembre 2004.

A partire dal 2004 è iniziata a costituirsi una rete di associazioni nazionali collegate alla Wikimedia Foundation (chiamati “capitoli ufficiali”), tra le quali Wikimedia Italia, fondata nel 2005. Nel settembre dello stesso anno l’edizione in italiano ha superato le 100 000 voci.

Da quando Wikipedia ha raggiunto un considerevole numero di voci e di utilizzatori, è diventata un tipico fenomeno del Web 2.0, grazie anche alla sua particolarità di essere rapidamente modificabile e aggiornabile da chiunque. Nel settembre 2007, l’edizione in inglese ha tagliato lo storico traguardo di 2 milioni di voci, divenendo la più vasta enciclopedia mai scritta, superando l’enciclopedia Yongle (1407), che ha detenuto tale primato per 600 anni esatti;[3] nel Guinness dei primati del 2008 Wikipedia è riportata come la più grande enciclopedia al mondo. Il 27 marzo 2008, con oltre 250 edizioni locali, ha raggiunto i 10 milioni di voci,[9] che erano raddoppiate il 18 novembre 2011[10] e triplicate nel giro dei tre anni successivi, superando nel 2015 i 35 milioni di voci.

A settembre 2015 le edizioni di Wikipedia con più di 100 000 voci erano divenute 53, scritte in altrettante lingue, di cui 12 superavano il milione.[2]

Wikipedia 20

Due decenni di umanità: Wikipedia compie 20 anni

In un mondo in cui si fa sempre più critica l’invasione della tecnologia nella quotidianità, Wikipedia si appresta a festeggiare i suoi primi 20 anni. La ricorrenza vuole essere un ringraziamento a chi legge, scrive, modifica, programma, dona e condivide la nostra visione di conoscenza libera accessibile a tutti.

Wikipedia è un progetto collaborativo al quale, dal 2001, contribuiscono persone come te da tutto il mondo: chiunque può modificarla, in ogni momento.

Tutti i suoi contenuti sono stati inseriti, modificati e discussi da molti contributori. Più di 250 mila persone scrivono su Wikipedia, attingendo alle loro esperienze, la loro lingua e la loro cultura, utilizzando fonti attendibili perché sia possibile verificare i contenuti delle voci. Le fonti si trovano in calce alle pagine, in modo che i lettori possano sempre sapere da dove provengono le informazioni contenute. Ma non solo: gli utenti di Wikipedia vigilano continuamente sulle voci, per arginare la diffusione di informazioni parziali o errate, bufale e fake news. In molti casi le informazioni errate vengono corrette nel giro di pochi minuti, specialmente quando vengono inserite in voci ad alta visibilità.

Da due decenni persone generose contribuiscono a Wikipedia; sii tra queste anche tu!

I primi 20 anni di Wikipedia

Wikipedia è un’enciclopedia online a contenuto libero nata il 15 gennaio 2001 dall’idea dei suoi fondatori Jimmy Wales e Larry Sanger.

Lanciata in lingua inglese, pochi mesi dopo era disponibile in molte altre lingue: oggi le edizioni linguistiche sono oltre trecento. A un anno dal lancio aveva 18 edizioni per un totale di 19 598 voci. All’inizio del 2008, si contavano complessivamente oltre 7 milioni e mezzo di voci, permettendo a Wikipedia di entrare nel Guinness dei primati come l’enciclopedia più grande del mondo; il 27 marzo dello stesso anno è stato raggiunto il traguardo delle 10 milioni di voci, che erano raddoppiate il 18 novembre 2011 e triplicate nel giro dei tre anni successivi. Oggi le voci sono più di 55 milioni.

Il 18 novembre 2011, Wikipedia venne certificata come il sesto sito più popolare in tutto il mondo. Attualmente riceve 15 miliardi di visualizzazioni al mese. Sin dai primi anni, ha ottenuto innumerevoli premi e riconoscimenti, che ne hanno attestato non solo i meriti nell’ambito del web ma anche l’eccezionale contributo alla cultura, alla società e alle scienze sociali.

Il decimo anniversario di Wikipedia è stato celebrato il 15 gennaio 2011 con centinaia di iniziative in tutto il mondo. Un decennio più tardi, festeggiamo il ventesimo compleanno dell’enciclopedia online più grande, che ha aiutato lettori di tutto il mondo a consultare contenuti liberamente accessibili (e in continuo miglioramento) su innumerevoli campi dello scibile umano.

E per i wikipediani il racconto di vent’anni di viaggio.

Programma dei festeggiamenti

  • 15 gennaio 2021 : festeggiamenti online in diretta video
  • fino al 31 gennaio 2021: continuazione dei festeggiamenti, invio di auguri e regali per Wikipedia
  • 31 gennaio 2021: fine dei festeggiamenti
  • dal 31 gennaio 2021: premiazione dei partecipanti

Eventi

  • 15 gennaio – WikiDonne organizza una campagna/concorso di filastrocche e poesie (in italiano e inglese) riguardanti cosa rappresenta Wikipedia per ognuno di noi;
  • 15 gennaio – Wikimedia CH organizza “singing the classic Happy Birthday for Wikipedia”;
  • 15 gennaio – Cinema virtuale: partecipazione alla diretta dell’evento di compleanno globale di Wikimedia Foundation alle 16.45 (CET), tradotta in italiano da un’interprete;
  • dal 15 al 31 gennaio – Wikipedia Workshop: un corso con regalo pensato per utenti che non hanno esperienza su Wikipedia, e vorrebbero provare a scoprire questo mondo;
  • dal 15 al 31 gennaio – Festival dei 20 anni: un “tuffo nel passato” per ricordare e migliorare le prime voci di Wikipedia;
  • dal 15 gennaio al 15 febbraio – 1Lib1Ref: una campagna internazionale per invitare tutti i bibliotecari ad aggiungere i riferimenti bibliografici in nota (referenze) ai contenuti delle voci di Wikipedia. Un’opportunità per tutti di contribuire direttamente o indirettamente.

Modalità

I festeggiamenti verranno svolti in modalità online. Per partecipare puoi usare il tuo computer, smartphone o altro dispositivo con connessione a internet.

Fai un regalo a Wikipedia!

Fai anche tu un regalo virtuale a Wikipedia!

Fare un regalo a Wikipedia: è semplice e scegli tu cosa regalarle. Esempi di regali che puoi fare a Wikipedia sono:

Puoi scegliere se fare un regalo da solo oppure unirti ad altri invitati per fare un regalo in gruppo.

Dopo avere fatto un regalo a Wikipedia, segnati tra i partecipanti, e se ti va, accanto al tuo nome scrivi che regalo hai fatto a Wikipedia!

Premi

Durante la festa di compleanno virtuale di Wikipedia, verranno svolte delle iniziative e saranno assegnati dei premi ai partecipanti.

A tutti i presenti ai festeggiamenti verrà inoltre inviato in ricordo un distintivo virtuale (o “Wikioscar”).

  • WikiDonne darà in premio ai vincitori delle tazze personalizzate;
  • Wikipedia Workshop darà in regalo a 5 partecipanti una T-shirt di Wikipedia;

Fai gli auguri a Wikipedia!

Allo spegnimento delle 20 candeline della torta virtuale, ogni wikipediano (tra cui anche tu) esprimerà il proprio desiderio per Wikipedia. Se sei un lettore, puoi darci qualche consiglio!

Aggiungi il tuo pensiero beneaugurante o il tuo desiderio alla pagina Wikipedia:Wikipedia20/Auguri e desideri. Magari si avvererà…

Serve aiuto? (Si copio anche questo)

Per eventuali dubbi su come partecipare all’evento, chiedi alla pagina Discussioni Wikipedia:Wikipedia20.

Per dubbi inerenti a come collaborare su Wikipedia, chiedi allo Sportello informazioni oppure consulta le pagine di aiuto. Puoi inoltre unirti all’apposita chat di it.wikipedia.

Altri festeggiamenti nel mondo

Per eventi globali, o in altre lingue, siete invitati a vedere la pagina dedicata al ventesimo anniversario di Wikipedia su Meta-Wiki.

Rassegna stampa

Partecipanti

Siete tutti invitati a partecipare ai festeggiamenti per il 20° compleanno di Wikipedia. Puoi girare l’invito a chi vuoi. Più siamo, meglio è!

Per confermare che sarai presente ai festeggiamenti, aggiungi la tua firma nella lista di seguito: (link)

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo; possono applicarsi condizioni ulteriori. Vedi le condizioni d’uso per i dettagli.

Leggi anche: