fbpx

Faremo il giro del mondo sullo scooter gonfiabile Poimo

18 Dicembre 2021
577 Visualizzazioni

Il giro del mondo, scooter in spalla.

Nel 2020, quando fu lanciato, lo scooter gonfiabile Poimo sembrava destinato a rimanere un simpatico prototipo giapponese. Una delle estravaganze tecniche a cui in qualche maniera il paese nipponico ci ha abituato. E invece, un anno dopo, alla soglia del 2022, arriva la notizia che il Poimo sarà venduto a partire da marzo 2022.

Il futuro dei millennial e della gen Z sarà quello di spostarsi in giro per le città così (vedi il video)? Potrebbe anche darsi e sarebbe la morte del monopattino elettrico, a questo punto ingombrantissimo. Zaino in spalla con lo scooter sgonfio e il propulsore addosso saremo pronti a percorrere chilometri e chilometri nel modo più green che conosciamo oltre le nostre gambe: l’elettrico.

Le prestazioni dello scooter gonfiabile Poimo

Il motore del Poimo, il cui prezzo ancora non è stato rivelato, non promette grandi prestazioni ma tanta praticità, soprattutto se i cercare parcheggio si tratta. Una volta arrivati a destinazione, o finita l’autonomia, 90 minuti a 15 km/h, lo scooter di poliuretano termoplastico si può sgonfiare e riporre nello zainetto.

Nel prossimo decennio gireremo il mondo così e se il propulsore si rompe, caricate bene i polmoni, perché vi tocca soffiare più forte che potete. E pronti per una nuova ripartenza. Uno per volta perché Poimo è progettato – gli inventori arrivano dall’Università di Tokyo – per trasportare una sola persona. Ognuno penserà per sé e si farà prima, più o meno come dice il detto. Il futuro individualista – ma green e tascabile – è servito.

Leggi anche: