fbpx

L’alcol fa bene! Se usi gli avanzi di gin e birra per le pulizie di casa. Ecco come

Avatar
25 Gennaio 2018
3440 Visualizzazioni

È quasi tempo di pulizie di primavera: prepara la vodka. Vuoi smettere di bere ma hai la casa piena di alcol? Usalo per le faccende domestiche. Ecco 10 modi per usare birra, vodka e gin per pulire casa e arredi. L’alcol fa bene? Sì, se lo usi per le faccende domestiche.

 

Se hai deciso che non vuoi più bere per un po’ oppure se sei rimasto senza detersivi e ti è venuta un’irrefrenabile voglia di pulizia o semplicemente se vuoi verificare che tutto ciò sia vero, ecco come puoi usare gli alcolici che hai in casa per disinfettare, scrostare e smacchiare.

1 – Birra per lucidare il metallo

Puoi usare la schiuma della birra per lucidare rubinetti, soffioni e lavandini. Passa uno straccio imbevuto di birra sulle superfici interessate. Ricordati di risciacquare con dell’acqua per evitare l’effetto appiccicoso in stile bancone da bar.

2 – Vodka per pulire gli specchi

Mescola la vodka con dell’acqua, per creare una soluzione non troppo aggressiva. Riempi un flacone spray e procedi come con qualsiasi altro prodotto per i vetri. Avrai specchi cristallini, proprio come la tua vodka.

3 – Birra per le piante

I minerali e gli zuccheri della birra fanno benissimo alle piante (e meno al nostro stomaco). Ogni due giorni versa un “sorso” di birra nella terra delle tue piante di appartamento. Risorgeranno.

4 – Gin per pulire i gioielli

Il gin (senza tonica) si può usare per ridare splendore sia all’argento sia ai brillanti sbiaditi. Versane un po’ su uno straccetto e sfrega orecchini, bracciali e collane.

5 – Vodka per rimuovere residui appiccicosi

La vodka può essere usata per togliere una gomma da masticare appiccicata a un tavolo o il segno di un’etichetta tolta da un bicchiere o altro. Bastano un paio di spruzzi e un po’ di sfregamento.

6- Birra per pulire il legno

La birra può essere usata anche per pulire un materiale delicato come il legno dei mobili antichi. Versala su uno straccio e comincia da una piccola parte nascosta per controllare che non lo macchi.

7 – Vodka per pulire la vasca da bagno

Preferiresti farti un bagno nella vodka, vero? Invece limitati a lucidare lo smalto della tua vasca strofinandola con uno straccio imbevuto di vodka.

8 – Vino bianco per rimuovere macchie di grasso

Se parti per le vacanze e ti dimentichi una bottiglia di vino bianco in frigo, potresti trovarlo a metà strada del processo che lo trasforma in aceto. Non buttarlo, usalo per smacchiare i tessuti. Il vino bianco funziona anche per la rimozione di macchie di vino rosso.

9 – Vino rosso per la tua pelle

Qua più che di faccende domestiche si tratta di cura di sé, ma dopo un pomeriggio passato con scopa e strofinaccio in mano, è il minimo. In genere l’alcol sulla pelle non è assolutamente da usare, ma il vino rosso è pieno di antiossidanti e proprietà anti-invecchiamento. Prepara una maschera per il viso mischiando tre cucchiai di vino rosso, un albume e un cucchiaio di miele. Lascia in posa 10 minuti.

10 – Whisky per un buon profumo

I whisky hanno profumi seducenti: prova a tamponarne un po’ sul collo prima di un appuntamento, proprio come fosse una colonia. Se ti piace sperimentare, mescolalo con un po’ di amaro, alcol di cereali e olio essenziale di foglie di tabacco. Avrai sugli altri lo stesso effetto che il whisky ha su di te.

 

Dopo avere scoperto quando l’alcol fa bene, LEGGI ANCHE: Quali drink bere nel 2018. Anzi, quali NON bere