Sono Giapponese! Lesson 14. Uè testina ce lo hai presente il tao? Cosa succede se tu fumare in Giappone

Avatar
13 Novembre 2017
735 Visualizzazioni

La prima impressione che ricevo ogni volta che torno in Italia è il fumo. Non profumo. Fumo che mi dà il bentornato in Italia. Ti rendi conto che in Giappone ogni anno diminuisce il numero dei fumatori, soprattutto degli uomini? Fumano ormai solo 28% degli uomini contro 76% di 40 anni fa. Adesso devi immaginare cosa succede quando tu fumare in Giappone. Ti puniscono con museruola dell’infamia? Magari no. Però sarebbe meglio sapere in anticipo come comportarsi nei confronti del Tabako, cioè sigarette in giapponese. Qui sotto ti do 3 cose da sapere prima di partire per il Giappone.

 

1) Se vuoi fumare in Giappone non puoi entrare in ristoranti Sushi. Ovvio! Considera che il Sushi è il cibo ossia l’arte culinaria del Giappone con l’uso di freschissime materia prime, pesci e frutti di mare. Allora non puoi assolutamente fumare dentro tali ristoranti al fine di non disturbare, innanzitutto, la tua unica esperienza in Giappone, oltre a non dar fastidio agli altri clienti giapponesi. Capito? Meglio per te. Poi, sicuramente gli altri clienti ti guarderanno come se tu fossi un giargiana, oltre a essere un straniero, che non è già una bella cosa perché puzzate di pelle.

 

2) Ti faranno pagare multe per strada (se ti beccano). Ormai quasi tutte le grandi città giapponesi, incluse Tokyo, Osaka, Yokohama, Hiroshima ed tante altre, hanno introdotto l’ordinanza provinciale (spero mi capite) che ti fa pagare circa €20 quando ti beccano fumare per strada. Mica cotiche, eh? Non pensate di corrompere offrendo pizza al poliziotto perché i poliziotti giapponesi non mangiano pizza.

 

3) …però in alcuni casi ti potrebbe aiutare fumare in Giappone! Uè testina ce lo hai presente il tao? Bisogna dire tutti i due aspetti, positivo e negativo, su un argomento se vogliamo essere oggettivi nel discutere di qualcosa, vero? Va’ che in Giappone ci sono alcuni casi in cui il fumare ti può aiutare di fare una comunicazione migliore con i giapponesi. Ma quando? Il caso si chiama “Taba-Comunication”, cioè Sigaretta (Tabako, in giapponese) + Comunication (virgolette invece servivano per fare capire che era un nome). Praticamente quando vai a lavorare in qualche ufficio in un’azienda giapponese, oppure hai voglia di fumare durante il viaggio, vai a trovare qualche spazio fumatori e c’entri. Lì ci saranno tanti altri giapponesi che fumano, ovviamente, e si inchinano tutti tra di loro perché qui nasce spontaneamente una sorta di senso di condivisione (del desiderio di fumare). Così loro magari si scioglieranno più facilmente del solito anche nei vostri confronti. Voi inchinatevi ogni tre, quattro tiri. In questa maniera, al massimo potrai avere occasione e/o modo di conoscere dei giapponesi con cui chiacchierare o fare amicizia.

 

Avete capito? Benissimo, anche se non vi sento. Vabbeh. Fa niente. Ricordati che in Giappone il fumatore viene multato ma avrà eventualmente un’occasione extra per comunicare meglio con i giapponesi! Magari possono punire te con museruola dell’infamia. Tua la scelta.

 

LEGGI ANCHE: Sono giapponese! Lesson 13. 5 sacre frasi di DOn Matteo che hanno colpito mio kuore