Rimedi hangover in ufficio: come tornare umani alla scrivania

16 luglio 2018
2 Condivisioni 95 Visualizzazioni

L’hai fatto. Di nuovo. Hai bevuto parecchio ieri sera. Solo che non era né venerdì, né sabato. E oggi devi andare al lavoro, ma sei in hangover… to-ta-le. Questo, purtroppo, non è un articolo con i migliori consigli per farsi passare la sbronza in mezz’ora e tornare a essere un fiore. Sarebbe magia e noi alla magia crediamo solo quando abbiamo in mano il terzo bicchiere. Ma ecco come tornare quantomeno umani, con i rimedi hangover in ufficio. 

Quello che devi fare per sopravvivere alla giornata di lavoro, in sintesi, è:  dare nell’occhio il meno possibile.

 

Non parlare della sbronza

Primo e più importante dei rimedi hangover in ufficio: non parlare della sbronza. Non dire che hai mal di testa o la nausea. Se qualcuno si accorge del tuo sguardo affaticato, dì che non hai dormito: per il caldo, per colpa di una zanzara, per colpa della tua ragazza/del tuo ragazzo che russava, il chiasso in strada, l’insonnia. Ma soprattutto dai la colpa al lavoro “sai è quel periodo dell’anno in cui c’è tanto da fare e sei troppo stanco per farlo”.

 

Ignora tutti

A meno che non ti venga rivolta una domanda, tu conduci la tua giornata in solitaria (non male ogni tanto, no?). Metti le cuffie e fissa lo schermo concentrato. Sei molto preso.

 

Non appoggiare la testa sulla scrivania

Sarebbe un passo falso e soprattutto ti addormenteresti sul serio. Tieniti sveglio bevendo caffè, alzandoti di frequente per andare in bagno o con qualsiasi altra scusa.

 

Esci a pranzo

… da solo. Inventati un appuntamento con un amico o una commissione, ma lascia l’ufficio, la mensa, i colleghi, il solito bar e vai a farti un giro. Mangia carboidrati, ma non mangiare pesante. Il tuo fegato è già abbastanza affaticato, non infliggergli anche la digestione del fritto.

 

Bevi

Continua a bere acqua. Non sarà mai abbastanza, anzi avrai anche la scusa per alzarti spesso per andare in bagno. A pranzo o a metà pomeriggio concediti una Coca-Cola, uno dei rimedi hangover più efficaci.

 

Datti tregua

Soprattutto se alla bevuta è corrisposta anche una notte breve di poche ore di sonno, tra le 4 e le 5 avrai un crollo. Il tuo cervello si spegnerà e il tuo corpo anche. Se puoi chiedi di uscire prima e vai a dormire un po’.

 

LEGGI ANCHE:

Cosa fare in aeroporto per passare il tempo? Che domande, BERE! (in questo modo)

Quanto alcol si può bere al giorno? Dipende dal giorno della settimana…

Potrebbe interessarti

Da Ottaviano alla vodka alla pesca: il falò di ferragosto e il tracollo di una civiltà
News
5 visualizzazioni
News
5 visualizzazioni

Da Ottaviano alla vodka alla pesca: il falò di ferragosto e il tracollo di una civiltà

Mordeicani Richler - 14 agosto 2018

All'inizio il falò di ferragosto era un'ode agli dei contro gli spiriti maligni, poi fu la festa dell'Assunzione di Maria,…

Perché “Una vita in vacanza” è la canzone del reddito di cittadinanza
Cultura
14 visualizzazioni
Cultura
14 visualizzazioni

Perché “Una vita in vacanza” è la canzone del reddito di cittadinanza

Mordeicani Richler - 14 agosto 2018

Hai voglia a dire sono solo canzonette, il tormentone estivo degli Stato Sociale, Una vita in vacanza, è puro pensiero…

Sono Giapponese! Lesson 43: Che cos’è la festa Obon, dove il turista scopre il vuoto cosmico
Appuntamenti
24 visualizzazioni
Appuntamenti
24 visualizzazioni

Sono Giapponese! Lesson 43: Che cos’è la festa Obon, dove il turista scopre il vuoto cosmico

Kentaro Hara - 13 agosto 2018

Allerta Possibili Negozi e Ristoranti CHIUSI in Giappone. Ma per quale motivo? E a che santo dovete voi, turisti presenti…