fbpx

Voglia di lusso e solitudine: millennial, c’è il resort che fa per voi

26 Maggio 2021
428 Visualizzazioni

Un resort per una vacanza di lusso immersi nella natura. Con tutti i comfort senza rinunciare a quella solitudine a cui la pandemia ci ha abituati e che in fondo un po’ ci piace.

Lusso, charme, comfort, sicurezza. Si può desiderare di più da una vacanza? Sì: un resort in un paesaggio quasi fatato in uno dei luoghi di maggiore fascino del centro Italia. Sembra di sognare, eppure tutto questo è possibile. Stiamo parlando di uno dei resort di maggiore fascino della provincia di Perugia, il Borgobrufa SPA, che ha riaperto i battenti il 26 maggio. Un cinque stelle adults only che per l’imminente stagione estiva porta con sé importanti novità. 

Voglia di solitudine

Se il distanziamento reso necessario dalla pandemia ha determinato una sorta di imbruttimento delle nostre relazioni sociali, in questo resort nel cuore dell’Umbria è possibile godere di tutti i comfort di una vacanza extra lusso senza dover rinunciare alla privacy che accompagna un eremo sperduto. Sì, perché in questo tempo di pandemia capita anche che stare distinti e distanti diventi una comfort zone dove rifugiarsi e isolarsi dalle situazioni che vogliamo evitare. E allora in questo resort è possibile alloggiare nella nuovissima Imperial Emotion Suite & SPA, con i suoi 460 mq di superficie dove possono stare fino a 4 persone. 

Spazi esclusivi e sorprendenti

Lo spazio è così suddiviso: 200 mq ospitano due camere doppie, piscina interna riscaldata con panca idromassaggio, sauna e bagno turco; 40 mq sono dedicati invece al patio con piscina idromassaggio. Infine gli ospiti della suite hanno a disposizione 220 mq di giardino privato. Insomma, stiamo parlando di un mondo a parte, fatto di lusso, charme e privacy totale, che vuole inaugurare un nuovo concetto di vacanza, forse per pochi ma di sicuro indimenticabile. E i protocolli di sicurezza non possono che venire rispettati. Risultato: relax e lusso senza correre il rischio covid. Certo, questa suite è qualcosa di sorprendente, esclusivo e unico. Ma il resort offre anche sistemazioni più convenzionali, tutte ricche di fascino e in grado di soddisfare le più ricercate esigenze di benessere. 

SPA in sicurezza

Uno dei punti di forza del resort è la sua SPA, che con i suoi 3.000 metri quadrati è la più grande dell’Umbria, e non ha nulla da temere in fatto di sicurezza. Piscina interna ed esterna sono collegate mediante porte subacquee scorrevoli. E poi c’è la Sauna panoramica dalle ampie vetrate, c’è la Sauna della natura e il Bagno di vapore. Ma il top è Cristalli di neve: l’ambiente, con temperatura massima di 12°C, ideale per il raffreddamento del corpo e la riattivazione della circolazione sanguigna, in contrasto con la calda temperatura delle saune.

Essenze naturali, musica meditativa e illuminazione policromatica caratterizzano il Vitarium; cromoterapia personalizzata e una calda pioggia filiforme animano la Aemotio SPA; alta concentrazione salina nel Tempio del sale. Per il riposo, si può godere dell’originale Stanza delle stelle e della Stanza del camino, dell’Area relax panoramica e della Stanza relax sensoriale. Ambienti studiati per favorire meditazione, calma e rilassamento, attraverso l’uso attento di colori, illuminazione e musica. Molti sono i trattamenti da vivere individualmente e i rituali pensati per la coppia, da condividere con il partner nelle esclusive Private SPA. 

Il Protocollo di sicurezza Borgobrufa

Ogni spazio è stato concepito per offrire i più alti standard di qualità, igiene e sicurezza. Da oggi, le accortezze di sempre si fondono alle disposizioni anti-contagio, dando vita al nuovo protocollo di Sicurezza Borgobrufa. In hotel sono a disposizione erogatori di gel disinfettante, tutto il personale indossa la mascherina, richiesta anche agli ospiti negli ambienti comuni, sono garantite la sanificazione di tutti i punti di contatto e le procedure di ricambio d’aria sanificata grazie ad uno specifico impianto certificato.

Per minimizzare le occasioni di contatto e contagio viene inoltre consigliato il check-in online. E poi ingressi contingentati alla SPA, fiore all’occhiello del resort, santificazione delle stanze con strumentazione e prodotti specifici, ampi spazi al ristorante, e QR Code per la consultazione del menù. In più, fuori non c’è la frenesia della città, ma ben 4 ettari di terreno dove godere di tutta la libertà e privacy possibile. 

Posizione invidiabile

Il Borgobrufa SPA resort sorge infatti su di un promontorio che domina una grande vallata, a pochi passi dalla località di Brufa. La posizione privilegiata regala una vista mozzafiato su alcuni dei più famosi luoghi d’interesse dell’Umbria, tra cui Perugia, Assisi, Gubbio, Spello, Foligno, Spoleto. Il tutto immerso nello scenario naturale tipico, tra colline coltivate a ulivi e viti. Inoltre proprio a Brufa si trova il Parco delle Sculture, un museo a cielo aperto che raccoglie numerose opere d’arte contemporanea tra le quali passeggiare a piedi o in bicicletta. E ancora il campo da tennis, ampi terrazzi e solarium.

Sentieri immersi nella natura

Direttamente dal Borgobrufa SPA resort si snodano due sentieri: il percorso Burgus di 900 metri e il percorso Poggio Belvederino di 1350 metri. Si tratta di sentieri facili e agevoli, da percorrere con calma godendosi il paesaggio. Lungo la strada, nei punti più panoramici sono state collocate delle panchine per sostare e lasciare lo sguardo libero di vagare tra le colline umbre. Mentre in un’area molto suggestiva, sotto un’imponente quercia, un tavolo in legno con panche diventa lo scenario perfetto per una merenda nella natura.

Enogastronomia protagonista

Impossibile rimanere insoddisfatti della cucina del Centro Italia. E a deliziare il palato degli ospiti del Borgobrufa SPA resort, apre i battenti il nuovo Elementi Fine Dining, un ambiente raffinato e di charme per un’esperienza culinaria unica. Lo chef Andrea Impero proporrà qui due menu degustazione che guideranno gli ospiti alla scoperta di nuovi sapori, nuove esperienze e differenti visioni. I coperti sono pochi, per un ambiente intimo, raccolto ed esclusivo. Insomma, cari millennial, non resta che provare. 

Foto in copertina: Borgobrufa

Leggi anche: