Sono Giapponese! Lesson 53. In Giappone sta per finire l’era Heisei: i giapponesi vanno nel panico linguistico

Avatar
15 Novembre 2018
1068 Visualizzazioni

In Giappone sta per finire l’era Heisei, nome del periodo che durerà fino all’aprile 2019. Per questo i nipponici si sbrigano a consumare tutto quanto con il prefisso “Heisei saigo no XXX”, cioè “l’ultimo XXX nell’era Heisei”. Forse è la volta buona che mi trovo una moglie. Ora il ragazzo giapponese, cioè io, vi spiega tutto.

 

Se per i prossimi sei mesi parli con un giapponese, andrà tutto bene se metti sempre come prefisso “Heisei saigo no” davanti ai nomi di ogni cosa. Ocio che devi mantenere la solita regola di pronuncia nostra, cioè si pronuncia l’H (se ce la puoi fare, tu, povero non-giappo! ihihih)

 

Da noi, ciascun imperatore rappresenta e dà il nome al periodo in cui siede sul trono. Quello corrente è chiamato Heisei e l’imperatore è Akihito, il 125°. Ora però sta per cambiare la situazione. L’imperatore attuale, avendo dichiarato di abdicare al trono, lascerà il suo posto a fine aprile 2019. A questo momento, l’era Heisei finirà definitivamente e andrà sostituita da una nuova che si saprà solo la prossima primavera.

 

Detto questo, qualsiasi cosa, qualsiasi evento che vedi in Giappone ha il prefisso che in giapponese significa “l’ultimo nell’era Heisei”. Questo ha tanto effetto come grande scusa, ma sicuramente è convincente, per organizzare una seratona invitando qualsiasi bella che finora non avevi avuto il coraggio di invitare senza questo prefisso. Perché? Così la serata che organizzi tu sembrerebbe una cosa talmente preziosa da non perdere neanche per distrazione.

 

Ora qui in Giappone, si è concluso l’ultimo Halloween nell’era Heisei in cui una decina di mocciosi, a Tokyo, sono stati arrestati per il fatto che hanno rovesciato un camioncino dopo aver bevuto e quindi sbronzi.

 

Poi cosa abbiamo? Il Natale! E questo è l’ultimo Natale nell’era Heisei! Perché non usciamo insieme? Dai dai. È l’ultimo!!!

 

No, ma praticamente tu non devi esagerare a usare questo prefisso decisivo nei confronti del tuo target. Però per chi non ha avuto nessun modo di invitare a cena la ragazza che gli piace, potrebbe essere una piccola spinta psicologica.

 

Dopodiché, abbiamo anche l’O-syogatsu, cioè il capodanno che dura fino al 3 gennaio, da noi. Cosa si fa? La prima visita al tempio detto Hatsu-moode. Qui, non puoi lanciare cazzate, tipo “Un attimino, ma perché voi potete esaltarvi in modo scintoista subito dopo quello cristiano?”. A questo mondo alcune cose devono rimanere chiuse nel tuo cuore.

Per oggi è tutto qui. Sai cosa devo andare a fare adesso? A trovare una fidanzata, per me, ultima nell’era Heisei. Ma certo. Sono mesi che non ce l’ho, e così mi sono già rotto le scatole! Vabbeh, noi ci vediamo presto, per il mio prossimo pezzo qui su The Millennial! Ciaone!

 

LEGGI ANCHE:

Sono Giapponese! Lesson 52. Rimorchiare ragazze giapponesi: mai fare questi 3 gesti!

Sono Giapponese! Lesson 51. Morto Keiichiro Kimura, creatore dell’Uomo Tigre. Diceva: i miei cartoni sono rock!

Sono Giapponese! Lesson 50. Come affrontare le riunioni di lavoro? Ce lo insegna il Giappone!