Catalogo dei MILLENNIAL #43 Maluma. La tua enciclopedia dei millennial

Avatar
24 Giugno 2019
1917 Visualizzazioni

Chi è Maluma, il millennial che è riuscito a farsi leccare i piedi da Madonna

NOME Juan Luis Londoño Arias (Maluma)
LUOGO NASCITA Medellìn (Colombia)
DATA NASCITA 28 gennaio 1994
SETTORE Musica
NAZIONALITÀ Colombiana
MILLENNIAL FACTOR Impaziente, Mammone, Globale

Chi è

Quel ragazzino nato negli anni ’90 non poteva certo immaginare che un giorno la Regina del pop gli avrebbe leccato i piedi davanti a una telecamera. Ritrovare il proprio alluce incollato alle papille gustative di Madonna non rientrava nemmeno nelle fantasie più creative di Maluma, al secolo Juan Luis Londoño Arias. Eppure è successo.

Pensare che da bambino sembrava destinato a fare il calciatore, ed era perfino ben dotato. Poi, però, viene stregato dalla musica urbana durante il liceo. Tanto che comincia a prendere lezioni di canto. La nuova passione sembra perfetta per abbinarsi a quella, innata e riconosciuta, della scrittura: pare che da tempo scrivesse lettere d’amore su commissione a scuola.

Lasciare il calcio non è facile perché, Juan Luis, bravo lo è realmente e il padre è insofferente alla sola idea di buttare all’aria anni di sacrifici. La strada, quella giusta, è suggerita dal destino: nel giro di un paio d’anni il ‘piano b’ si trasforma in una professione dal futuro promettente.

Maluma, da calciatore a stella della musica

Sul trampolino di lancio, l’artista rende omaggio ai suoi scegliendo quel nome d’arte: Maluma, che contiene la sillaba iniziale dei nomi di mamma, papà e sorella. Da vero cocco di mamma, anche sui social network, dov’è seguitissimo, non disdegna mai la condivisione di foto di famiglia. Da quasi due milioni di cuoricini quella in cui stampa un bacio in bocca alla madre per la ‘festa della mamma’.

Al contrario, nei suoi sempre accesi canali, è complicato trovare scatti di Maluma con Νatalia Barulich, la super modella croato cubana con la quale è fidanzato dal 2017. Si sono innamorati sul set del video clip di ‘Felices los 4’, uno dei suoi tormentoni. Scelta di marketing per mantenere intatta l’aurea di sex symbol o più semplicemente questione di privacy? Impossibile saperlo.

Maluma, amante delle belle auto e dei cavalli, ha un’altra grande passione: «Sono un fanatico della moda – ha detto a proposito della sua immagine – e i miei cambi di look sono una conseguenza di questo amore. Non c’è niente di più bello di essere originale e autentico». Ora che il suo ‘piano b’ è consolidato, tra tournée, ore di studio di registrazione e featuring – ne ha già collezionato un lungo elenco – lo si vede bazzicare spesso le passerelle dell’alta moda.

L’alternativa al calcio va alla grande e quella collaborazione con la signora Ciccone, in ‘Medellín’, rappresenta la più nitida immagine del livello di popolarità che il colombiano, nato e cresciuto nell’omonima città, è riuscito a raggiungere. Al millennial paisa va il merito di essere riuscito a emergere in un mercato super inflazionato come quello del reggaeton. E di averlo fatto dopo aver cambiato le carte in tavola di un destino che sembrava già scritto.

Maluma sui social:

Twitter
Facebook
Instagram

LEGGI I PROFILI DEGLI ALTRI MILLENNIAL:

Chi è Amanda Knox, assassina o vittima? La verità negli occhi di chi guarda

Chi è Caster Semenya, la super atleta considerata biologicamente uomo