fbpx

Le scarpe “limited edition” della Lidl fanno impazzire ancora

10 Maggio 2021
774 Visualizzazioni

Sei mesi dopo non è cambiato nulla.

“È tutto molto bello. Il prezzo regalato per un prodotto limited edition, i colori vivi, la folla in attesa fuori dai supermercati, i video della gente che sgomita, i meme e i commenti ironici sui social”. Il 17 novembre 2020 descrivevamo così le scene di entusiasmo generale provocate dalle scarpe messe in vendita dalla catena di supermercati Lidl.

Le code per le scarpe della Lidl

Oggi è tutto uguale ad allora. C’è ancora il covid. Ci sono sempre le mascherine, lo smart working e le restrizioni, nonostante un nuovo Governo, ma la coda davanti ai cestelli con le scarpe coloratissime dei market tedesco restano una certezza. La strada del prodotto evergreen, se prima era una mera ipotesi, oggi comincia a diventare una certezza.

A novembre c’era chi le rivendeva online a 2.500 euro dopo averle pagate solo 12,99 euro. Cifre folli, giustificate soltanto dal fatto che pare ci fosse realmente qualcuno disposto ad acquistarle. Con il nuovo lancio delle sneakers limited edition staremo a vedere. Intanto già dal mattino di lunedì 10 maggio, le cronache dei quotidiani locali hanno raccontato di qualcuno in coda.

Le Lidl da instagrammare: il futuro dei supermercati

E chissà che non sia merito ancora una volta della semplicità di quei colori ‘familiari’: giallo, blu e rosso come il logo Lidl. Oppure sia solo una banale questione di strategia commerciale, la “scarcity” marketing. Cioè: i clienti sono indotti a comprare – e di corsa, quasi con l’ansia – perché sanno che il prodotto è disponibile soltanto ‘fino a esaurimento scorte’.

Per il brand della Lidl, visto il ritorno d’immagine che ne deriva, è ossigeno puro. E chissà che il futuro della grande distribuzione non sia proprio questo. Vedere orde di giovani e impazienti clienti in coda davanti ai negozi: una bella cartolina da promuovere, insomma. Al resto penseranno gli stessi clienti instagrammando e condividendo il loro marchio con lo stesso orgoglio ostentato dalle star per mostrare al mondo l’ultima chicca dell’alta moda.

(Foto in copertina di @berlusconieveryday)

Leggi anche: