Temptation Island, le pagelle della psicologa: una tassonomia del disagio

Avatar
3 Luglio 2020
846 Visualizzazioni

Luglio arriva e porta con sé questo meraviglioso esperimento sociale che è Temptation Island 2020 di Canale 5.

Per chi non avesse ancora scoperto questo magico mondo, il gioco consiste in questo: sei coppie mettono alla prova il loro amore separandosi per tre settimane. A pochi metri di distanza, da un lato il villaggio fidanzati (quelli delle coppie) accompagnati da una dozzina di ragazze molto hot e single. Dall’altro, il villaggio delle ragazze fidanzate, accompagnate anch’esse da una dozzina di boni tutti addominali e testosterone. Ieri sera c’è stata la prima puntata: scopriamo insieme, tra le sei coppie in gara, quale sarà la nostra preferita.

 

Valeria e Ciavy: la piagnona e il playboy modaiolo

 

Lei già in crisi ancora prima di iniziare il programma. Al momento dei saluti, lui lascia la morosa appesa per salutare una delle single. In un attimo questo Ciavy dimostra di avere della stoffa per regalarci emozioni. Questa coppia la ricordo bene dalla sigla: lui con le orecchie a mo di radar, pronte a cogliere ogni segnale, mentre lei già disperata, al solo pensiero, ancora prima di iniziare quest’avventura. Fin da subito Ciavy dichiara che “qualche stupidaggina” forse l’ha fatta, ma lei non s’è capito se è stata matura da perdonarlo o se semplicemente non l’ha mai scoperto. Così pare. E infatti sul grande schermo del falò stiamo visionando lo step che precede 50 sfumature di grigio. Ci svela cose interessanti, tipo l’idea di una donna che ti ama, “quella che ti serve una cosa e te la fa” (…). Per non parlare del fatto che CIAVY è il soprannome, o nome d’arte? Di che arte? Nel frattempo, Valeria, ha trovato un tentatore che un po’ forse l’attizza. Anche se un po’ rigida, decide di lasciarsi coccolare. Ma Ciavy, uomo tutto d’un pezzo, non è d’accordo. Gli basta vedere un video di Valeria inebetita per le attenzioni ricevute da un tentatore, che inizia già a dare segni di cedimento. La donna, è la mia!

Annamaria e Antonio: la rivoluzionaria e l’ex coniugato

ll primo pinnetu sembra essere per lei. Antonio nel giro di un giorno serve già sul piatto d’argento delle telecamera del gran materiale, mosse di seduzione apprese probabilmente al liceo, ma comunque troppo per gli occhi di Annamaria, che non si capacita.

Antonella e Pietro: “la paza” e il feticista

Antonella top. Con la scusa di spiegare per bene come fare le posizioni yoga corrette, ne approfitta per toccare addominali e culi. Poi però colpo di scena: Pietro, old but gold, dichiara presto il suo feticcio: i piedi. E lei insomma, un po’ ci rimane, era un loro segreto. Ma Pietro sembra comportarsi come un cadetto e lei si rammarica di non trovare alcun video al falò. Forse non le sono ben chiare le regole del gioco?

Sofia e Alessandro: l’iraconda e il cubista attempato

Non riesco ad ascoltarla perché la mia attenzione è catturata dai movimenti che fa con la bocca finché sbraita contro Alessandro. Sofi, ma l’hai capito o no che le ragazze sono lì apposta per provarci?

Manila e Lorenzo: mamma e papà orso

Pacca sulla spalla a Lorenzo, che, dall’alto della sua esperienza, cerca di illuminare con i suoi consigli gli altri ragazzi della casa. Perle ai porci, Lorenzo, lascia perdere.

Anna e Andrea: la mela matura e l’universitario

Lei sente la pressione dell’orologio biologico che avanza e cerca di sbolognarla al piccolo Andrea, che invece sembra sapere il fatto suo.