Festa della mamma 2018! Ma le madri millennial sono povere da impazzire

9 maggio 2018
7 Condivisioni 328 Visualizzazioni

Questa domenica si festeggiano i supereroi più eroi di sempre: le mamme. La ricerca di IPG WAREHOUSE Millennial Mums ha provato a delineare i tratti delle mamme tra i 25 e i 34 anni (dopo che a marzo aveva fatto lo stesso con i papà) che oggi rappresentano l’83% delle mamme. Tratti distintivi? Hanno le idee chiare, ma vivono in uno stato perenne di ansia – dovuto alla situazione economica. La festa della mamma 2018 nasce sarà pervasa dall’ansia economica.

 

Le mamme Millennial appartengono a una generazione definita e influenzata dalla recessione, è per questo che sono impegnate a cambiare in continuazione aspettative di vita e priorità: da una parte preoccupate per il loro futuro e quello dei loro figli, dall’altro dinamiche, speranzose, in cerca di un cambiamento. Le mamme Millennial sono le più istruite di sempre e ciò le aiuta, nonostante (o grazie) alla crisi a tirare fuori il carattere: sono sicure, curiose. Ma soprattutto hanno grandi aspettative. Per sé e per i propri figli. Insomma, sanno quello che vogliono. Ricordatevelo al momento de regali per la festa della mamma 2018.

Però temono il futuro, la paura più grande per il 50% di loro riguarda i soldi e la difficoltà a pagare la casa. Confrontando la ricerca fatta con i papà Millennial la prima differenza che emerge è proprio l’assenza di ansia da parte degli uomini che diventano genitori. Anzi, la paternità ha un impatto positivo sulla maggior parte di loro: li fa diventare più responsabili, sicuri di sé e ottimisti.

E qui casca l’asino. Le mamme Millennial dichiarano di aver cambiato lo stile di vita e i giri di amicizia, perdendo quelle vecchie. In compenso creano nuovi legami sui social, partecipano a discussioni sulle community e sui gruppi di Facebook e sono il segmento più attivo su forum, blog e gruppi. I papà Millennial devono il loro ottimismo, in parte, anche al debole impatto che la paternità ha sulle loro vite. L’occupazione maggiore è sì la famiglia – i papà Millennial sono i più coinvolti negli affari di famiglia di sempre – ma senza stress. Non rinunciano alle amicizie, agli hobby e alle abitudini. Il 26% dichiara di uscire al bar con gli amici la sera, contro il 15% delle mamme.

Putroppo, in tempo di festa della mamma 2018 il tema della parità di genere è ancora attuale. Il 44% delle mamme Millennial ha dovuto affrontare una riduzione delle entrate negli ultimi tempi (contro il 35% dei non genitori). Un problema evidenziato anche al Forum Economico Mondiale dove è stato previsto che il divario retributivo di genere, pari al 24% della media mondiale, sarà colmato definitivamente nel 2186. Mettiamoci comode e tanti auguri!

 

LEGGI ANCHE:

 

Non mi disturba affatto: la piaga di non staccare mai dal lavoro e la soluzione di Corona

Cosa fare quando non si riesce a vendere casa? Ci salva il Dio Algoritmo

Innamorarsi dell’amore: la condanna di una generazione drogata di emozioni

 

Potrebbe interessarti

Da Ottaviano alla vodka alla pesca: il falò di ferragosto e il tracollo di una civiltà
News
3 visualizzazioni
News
3 visualizzazioni

Da Ottaviano alla vodka alla pesca: il falò di ferragosto e il tracollo di una civiltà

Mordeicani Richler - 14 agosto 2018

All'inizio il falò di ferragosto era un'ode agli dei contro gli spiriti maligni, poi fu la festa dell'Assunzione di Maria,…

Perché “Una vita in vacanza” è la canzone del reddito di cittadinanza
Cultura
14 visualizzazioni
Cultura
14 visualizzazioni

Perché “Una vita in vacanza” è la canzone del reddito di cittadinanza

Mordeicani Richler - 14 agosto 2018

Hai voglia a dire sono solo canzonette, il tormentone estivo degli Stato Sociale, Una vita in vacanza, è puro pensiero…

Sono Giapponese! Lesson 43: Che cos’è la festa Obon, dove il turista scopre il vuoto cosmico
Appuntamenti
24 visualizzazioni
Appuntamenti
24 visualizzazioni

Sono Giapponese! Lesson 43: Che cos’è la festa Obon, dove il turista scopre il vuoto cosmico

Kentaro Hara - 13 agosto 2018

Allerta Possibili Negozi e Ristoranti CHIUSI in Giappone. Ma per quale motivo? E a che santo dovete voi, turisti presenti…