fbpx

Flush Festival: l’editoria esplora il femminismo contemporaneo

28 Agosto 2023
461 Visualizzazioni

A settembre 2023 tre giorni per esplorare le produzioni editoriali – cartacee e native digitali – del femminismo contemporaneo: torna Flush Festival.

Nella sua terza edizione, che si terrà dal 15 al 17 settembre presso il Centro di Documentazione delle Donne di Bologna, Flush Festival porterà a riflettere sulle autonarrazioni che adottano un approccio intersezionale, volte quindi a incentivare percorsi di vita non allineati ai modelli patriarcali. 

Un itinerario nel pensiero femminista contemporaneo e nella filiera del libro d’autrice. Un evento rivolto a chi opera nel settore dell’editoria e della ricerca, per mettere in contatto editrici, librerie, bibliotecarie, insegnanti, ricercatrici e divulgatrici editoriali. 

Piccoli passi per cambiare il mondo dell’editoria

Il settore editoriale è tuttora caratterizzato da importanti asimmetrie nella distribuzione dei ruoli, così come nell’assegnazione di riconoscimenti delle scrittrici. Flush mira a colmare questi gap attivando un nuovo pubblico di giovani lettrici, creator digitali e book influencer interessate a conoscere le risorse creative e i progetti che investono su una partecipazione equa e inclusiva delle soggettività sotto rappresentate. Il coinvolgimento del Settore Biblioteche del Comune, Wikimedia Italia e Libreria delle Donne valorizza l’editoria come pratica di attivazione di relazioni con i soggetti dell’ecosistema di riferimento. 

Il programma, ancora in via di definizione, include talk, incontri tra autrici e divulgatrici digitali, esposizione di progetti editoriali, laboratori sull’utilizzo delle tecnologie per la produzione di contenuti. Saranno presenti, per un confronto tra generazioni e biografie, Morena Shirin Pedriali, Farian Sabahi, Karima2G, Giulia Vallicelli di Archive compulsive, Sabrina Efionayi e le autrici dei podcast Radio vanloon e Storia del mio nome. 

Non mancheranno le visite guidate nell’Archivio di storia delle donne e nella Biblioteca italiana delle donne, una collezione unica in Italia che ammonta oggi a più di 40.000 documenti fra libri, riviste e materiali multimediali. 

Flush Festival è un progetto di Orlando Associazione, che gestisce il Centro di documentazione e ricerca delle donne e ne promuove l’iniziativa politica e culturale. Il festival è organizzato con il contributo di Regione Emilia Romagna, Comune di Bologna, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, Quartiere Santo Stefano e in collaborazione con Libreria delle Donne di Bologna e il supporto di Wikimedia Italia/WikiDonne. 

Leggi anche: