Cristina D’Avena e i suoi duetti: quando i rapper millennial si sottomettono a LEI

29 gennaio 2018
3 Condivisioni 1448 Visualizzazioni

Duets – Tutti cantano Cristina D’Avena è stato il vero caso discografico della stagione 2017/18.

Stop a Sinatra di I’ve Got You Under My Skin. Filate ai concerti di Cristina D’Avena e abbandonate il binomio J-AX e Fedez. Scordate la mitologica What a Wonderful World in versione alcolica firmata Nick Cave e Shane MacGowan e concentratevi sull’immarcescibile Cristina D’Avena maestra di canto dei millennial.

Perché lei, con i suoi duetti, ha conquistato le hit guadagnando un bel disco di platino… ma ci potete credere! Noi stentiamo e, come al solito, ci rassegniamo all’evidenza e ai dati di vendita.

Canzoni che sono l’abc musicale dei millennial

Ciò che apprezziamo, però, è la playlist che inizia – udite udite – con J-AX che sceglie di cantare quel cartone mito che ci ha fatto scoprire la Grecia e gli dei dell’Olimpo (Pollon).

Altra imperdibile è Kiss Me Licia non tanto per le sonorità, che sono da vomito a getto, quanto per l’interprete: quella Baby K classe 1983 che se ne frega degli haters  (come confessato a Rolling Stone); che ha fatto il botto con Roma Bangkok; che raccoglie stuoli di fan alle scuole elementari… Perché questa, cari millennial, è la dura realtà: conquistate i nani e avrete conquistato il mondo! (vero Fabio Rovazzi? Ps. figo che al Cinema Bicocca sei passato in sala a ringraziare gli spettatori per essere lì a vedere Il Vegetale.)

Ma lasciamo il Rovazzi, che è uno dei pochi che non compaiono tra i brani in questo Tutti cantano Cristina a duetti. E scopriamo un vero melting pot di vecchio e nuovo, di jurassico e di 2.0. Che alterna, appunto Cristina D’Avena con Baby K a Loredana Bertè; Arisa a Elio passando per Emma, Giusy Ferreri eMichele Bravi che esprime se stesso attraverso la sigla de I Puffi!

Insomma, se in questi giorni non siete riusciti ad accaparrarvi i biglietti degli U2 causa sold out in due nanosecondi non preoccupatevi: potete consolarvi mettendo a palla, a casa, questo disco entrato nella storia della musica italiana!

Last but not least, la curiosità: la comunità LGBT pare aver eletto la Cristina D’Avena di oggi a icona lesbo. I gay impazziscono per Creamy e le lesbiche, ovviamente, per Lady Oscar.

 

TRACKLIST

01. Pollon, Pollon combinaguai (feat. J-AX) – (03:35)
02. Nanà Supergirl (feat. Giusy Ferreri) – (03:24)
03. L’incantevole Creamy (feat. Francesca Michielin) – (02:37)
04. Occhi di gatto (feat. Loredana Bertè) – (03:40)
05. Kiss Me Licia (feat. Baby K) – (03:07)
06. Magica, magica Emi (feat. Arisa) – (03:24)
07. Mila e Shiro due cuori nella pallavolo (feat. Annalisa) – (02:51)
08. Jem (feat. Emma) – (03:00)
09. I Puffi sanno (feat. Michele Bravi) – (03:08)
10. Siamo fatti così (feat. Elio) – (02:31)
11. È quasi magia, Johnny! (feat. La Rua) – (02:58)
12. Una spada per Lady Oscar (feat. Noemi) – (03:34)
13. Che campioni Holly e Benji (feat. Benji & Fede) – (03:17)
14. Sailor Moon (feat. Chiara) – (03:15)
15. Piccoli problemi di cuore (feat. Ermal Meta) – (04:17)
16. All’arrembaggio! (feat. Alessio Bernabei) – (02:52)

Su… facciamoci un goccetto:

LEGGI ANCHE:

Verso Sanremo: Enrico Ruggeri e i diritti d’autore

I Dipset e il millennial pink

Finalmente spiegato il testo di Candy di Paolo Nutini 

 

 

Potrebbe interessarti

Provato per voi: un test sugli assistenti vocali. Con sorpresa
Internet
18 visualizzazioni
Internet
18 visualizzazioni

Provato per voi: un test sugli assistenti vocali. Con sorpresa

Redazione - 12 novembre 2018

L'assistente vocale alla prova dei fatti dimostra che l'intelligenza artificiale ha una sua personalità Usare gli smart speaker per testare…

L’altra Grace, la misteriosa serie Netflix di cui nessuno capisce il finale
Cultura
1 condivisioni25 visualizzazioni
Cultura
1 condivisioni25 visualizzazioni

L’altra Grace, la misteriosa serie Netflix di cui nessuno capisce il finale

Valeria Mangano - 12 novembre 2018

Se siete in astinenza da The Handmaid’s Tale e volete una serie breve da guardare in streaming nel weekend, mentre…

Quarter Life Crisis: la terribile crisi esistenziale dei 25 anni dei Millennial
Psico
17 condivisioni79 visualizzazioni
Psico
17 condivisioni79 visualizzazioni

Quarter Life Crisis: la terribile crisi esistenziale dei 25 anni dei Millennial

Mathilde Smith - 12 novembre 2018

Mood of the day, of the month, of the year? ANSIA. Noi Millennial siamo ansiosi e lo siamo per colpa…