Diventare marito Instagram di una influencer è sempre meglio che lavorare

Avatar
15 Gennaio 2019
1037 Visualizzazioni

L’Atlantic, il giornale più radical chic del mondo monitora il fenomeno come una rivoluzione. E ci spiega come diventare marito Instagram di una influencer e vivere da ricchi e quasi famosi.

Pochi giorni fa la modella e influencer Chrissy Teigen ha pubblicato su Instagram un video di lei che posa artisticamente sulla spiaggia, mentre suo marito la fotografa da tutte le angolazioni.

«Grazie per aver sempre sostenuto le mie aspirazioni su Instagram», scrive Teigen. «Questo treno va avanti solo grazie a te che crei un percorso diretto verso la speranza e le possibilità offrire contenuti curati. Ciò che fai è importante e io non ti darò mai per scontato, mio re».

Un instamarito è ovunque

Come Michelle Obama, Jennifer Lopez, Meghan Markle, Beyoncé e molte altre influencer, per catturare il perfetto fotogramma da social network, Teigen si affida all’aiuto del suo marito Instagram.

Basta farci caso: il marito Instagram è ovunque. «Durante le vacanze di Natale» scrive l’opinionista Taylor Lorenz, «una mia amica ha pubblicato una foto di una spiaggia esotica popolata da decine di belle donne. In piedi a pochi metri da quasi ciascuna di loro, c’era un uomo con in mano una macchina fotografica o uno smartphone che scattava foto. “I mariti Instagram lavorano duro qui”, ha scritto nel post».

Il marito Instagram può avere qualsiasi orientamento sessuale, e non deve per forza essere il vero marito di una influencer. «Il marito Instagram è un termine che indica chiunque abbia il ruolo della persona dietro la fotocamera di tutte le foto di una influencer su Instagram», ha spiegato Kaitlyn Tiffany su Why’d You Push That Button.

È la persona che fermerà il traffico per realizzare lo scatto perfetto, o stare sotto la pioggia mentre lei è in posa.

Un marito Instagram non è sempre un vero marito

Nel 2016, l’editrice Meredith Haggerty ha ingaggiato un marito Instagram, in realtà si trattava di una donna che aveva assunto tramite un’app, per seguirla in una sfilata di moda e scattare foto. «Nell’epoca dei ruoli “fluidi”, l’amore non riguarda il genere, ma trovare qualcuno di speciale che scatti delle foto lusinghiere su di te», ha scritto Haggerty.

Una pubblicità della catena di fast food Taco Bell, lo scorso autunno ha preso per il culo questa nuova figura di valletto: «Sono un fidanzato Instagram», esclama un uomo che si appende a una giostra per realizzare lo scatto perfetto della sua ragazza.

Sebbene le persone abbiano sempre chiesto ad altre persone di scattargli foto, Instagram e la cultura influencer hanno trasformato questo dovere in un lavoro quasi a tempo pieno.

Il video shock sui mariti succubi

Nel 2015, un video prodotto da Jeff Houghton ha fatto diventare virale la definizione di marito Instagram. Con circa 7 milioni di visualizzazioni, il video mostra gli uomini «dietro ogni ragazza carina su Instagram». In sostanza dei bastoni da selfie vaganti.

Quel video era un fake ma a tre anni di distanza non si può dire altro che la triste figura del marito Instagram si è diffusa come la peste nel Trecento. 

E vissero famosi e contenti

Ma poi triste fino a un certo punto: la Lorenz ci spiega che quei mariti ieri tanto sfottuti hanno contribuito alla creazione di migliaia di influencer su Instagram che oggi lavorano molto.

Alcune di loro valgono milioni di euro, e il loro marito Instagram è ormai parte integrante dell’attività delle partner.

profilo Instagram di @katerinastavreva

Dal profilo Instagram di @katerinastavreva

Sapete chi è Jordan Ramirez? Male, se aspirate alla carica di marito Instagram. Questo imprenditore del tech ha appena sposato Dani Austin, un’influencer  in ambito lifestyle con una dote di un quarto di milione di follower. Fino a poco tempo fa il mondo dell’influencer marketing era nuovo per lui.

Mentre Dani Austin si fiondava in ogni angolo del pianeta per scattare foto, collezionare abiti, esplorare luoghi, produrre video di YouTube e far crescere il suo pubblico, Ramirez lavorava sodo per entrare nel mondo della tecnologia start-up.

Ma quando si sono sposati, le loro vite hanno iniziato a confondersi e Ramirez ha iniziato a rivedere i suoi sogni di carriera alla luce del successo di sua moglie. Anche se già in passato le aveva scattato delle foto e l’aveva aiutata in alcuni progetti è stato quando si sono sposati che ha abbracciato il ruolo di marito Instagram.

Vivere nel lusso ha il suo prezzo

Si lavora 24 ore su 24 per 7 giorni ma in effetti non sembrerebbe un lavoro massacrante. Grandi alberghi, resort, lusso. Però dice Ramirez che invece lui si fa il mazzo.  Perché essere un marito Instagram nel 2019 non vuol dire solo fare photobombing con l’iPhone.

Ramirez, come molti altri mariti social, ha appreso aspetti operativi e commerciali del nuovo lavoro che lo renderebbero un manager workaholico. Se lo dice lui…

Così, a settembre, Ramirez ha lanciato The Instagram Husband Podcast, che è una specie di forum alimentato dagli uomini dietro la macchina fotografica. Si parla di ciò che significa essere un marito Instagram. Nonostante il fatto che sempre più partner assumano questo ruolo, Ramirez è preoccupato che si trascuri il ruolo più dietro le quinte nella vita di un influencer.

Il marito dell’influencer di viaggi Lindsay Silberman, Matthew Stevens, ha invece orgogliosamente cambiato il nome del suo profilo Instagram con @InstaHusband. Ha iniziato aiutando Lindsay a fare foto curate, modifiche suggestive agli scatti e didascalie a effetto.

Oggi dice: «Sono completamente immerso non solo nelle foto ma anche nel business del lavoro di Lindsay. Ho ormai un ruolo che richiede competenza su contratti, brand, gestione di eventi. Siamo diventati un tag team».

LEGGI ANCHE:

I segreti di Matteo Salvini su Instagram

Perché non uso Facebook e neanche gli altri social: un millennial del 1994 confessa.

L’instalove dei millennial: come stare insieme all’epoca dei social

Il deicidio del Grande Algoritmo

Le aziende vogliono investire su nuove figure di influencer