Malati di sneakers a raccolta! Arrivano le epocali Raffle: Dior x Air Jordan I

Pesce Pilota
11 Marzo 2020
437 Visualizzazioni

Sneakerhead, un millennial malato psicologicamente di scarpe. Nike, Adidas, Puma, Jordan… non importa, basta che sia limited, che sia “fresca”, che sia pulita. La sneaker più attesa del 2020 sembrerebbe proprio quella che nasce dalla collaborazione tra Christian Dior e il brand Jordan; così nacque Dior x Air Jordan I.

L’iconica Jordan I, dopo essere stata ripresa da Travis Scott e da Off-White, oggi incontra l’haute couture di Christian Dior, creando un esemplare quasi unico di sneaker.

Troppo limited

La Dior x Air Jordan I è talmente limited che sono stati creati solamente 8.500 modelli numerati in tutto il mondo. Questa volta non vi basterà avere fortuna e vincere una semplice raffle, ma dovrete recarvi in uno degli store selezionati: Londra, Parigi, New York, Los Angeles, Singapore e Tokyo. Siete pronti ad affrontare il coronavirus pur di avere questo gioiellino a forma di scarpa?

Due pali per una scarpa

Il prezzo delle Air Dior si aggira attorno ai 2.000 €, ma se siete dei maledetti reseller potete aggiungerci tranquillamente uno zero alla fine e vi pagate un anno di vacanze. Il prezzo di partenza su StockX è già altissimo. Toccherà il prezzo record?

Made in Italy giustificato

Abbiamo visto il prezzo e il numero limitato di pezzi, ma possiamo finalmente dire il motivo. Dior x Air Jordan I è prodotta interamente in Italia, magari con plastica prodotta in Cina, ma la manifattura è completamente italiana perciò il non plus ultra dei brand di streetwear incontra il non plus ultra della manifattura formando un connubio esplosivo.

Il diavolo sta nei dettagli

“Il diavolo sta nei dettagli” diceva Guè Pequeno, uno dei maggiori esponenti di sneakers in Italia, in una delle sue celebri canzoni. Il primo dettaglio che ci balza all’occhio è lo swoosh di Nike impestato di monogram di Dior, ma non è da meno il logo “Air Jordan” sostituito con “Air Dior”. Un’altra chicca è il ciondolo in ferro attaccato all’asola più alta delle scarpe con il fly di MJ e il logo di Dior.  Ultima ma non ultima: la suola con i due loghi stampati. Quanto vorresti essere Goku per lievitare nell’aria e non rovinare minimamente le tue Air Dior?

High o Low?

Non si sta parlando di cheeseburger del McDonald’s ma di modello di sneaker. La Air Dior uscirà sia nel modello High che nel modello Low. Voi cosa prediligete? Una sneaker che copra o scopra la caviglia?

E’ già stata battezzata la migliore sneakers del 2020 ed è attesa da Settembre 2019. Tra la fine di marzo e l’inizio di aprile ci sarà la release, voi siete pronti? Quindi: Cop Or Drop?

Leggi anche: