fbpx

Alexa in ufficio: 5 modi per usarla al meglio

26 Agosto 2021
218 Visualizzazioni

In genere pensiamo agli autoparlanti intelligenti come accessori per la casa che ci consentono di controllare le luci, la temperatura, la musica di sottofondo. Ma Alexa è utile anche altrove.

Effettivamente, Amazon vuole che Alexa sia onnipresente e multitasking. E infatti è diventata fondamentale anche per l’ufficio. Ma siete sicuri di conoscere tutte le super funzionalità che trasformeranno l’ufficio in uno smartspace.

«Alexa aggiungi riunione al calendario»

La funzione più importante di Alexa è, in ufficio, mantenere un calendario. Che si tratti di una scadenza importante, di una riunione o di una deadline, deve poter essere aggiunta al calendario con facilità.

Si può aggiungere questa funzionalità in due modi: selezionando “calendario” su alexa.amazon.com oppure aprendo l’app Alexa e andando su Impostazioni > Calendario. Si seleziona il calendario che si preferisce e si accede dall’account personale. Fatto questo procedimento, non resta che chiedere ad Alexa di aggiungere un evento al calendario.

Più il calendario viene usato, più risulterà preciso nell’informare circa le date. Per esempio, sarà possibile domandare: «Quand’è il prossimo evento?» oppure «cosa c’è nel mio calendario domani alle 15?».

«Alexa, crea una lista di cose da fare»

Alexa è molto utile anche per tenere traccia di tutte le attività in programma. È sufficiente collegare un gestore di elenchi (Todoist, AnyList, Any.do) e selezionando Impostazioni > Elenco. Dopo aver fatto clic su “Ottieni Abilità” si è subito abilitati ad accedere per autorizzare la connessione.

I comandi per gestire le liste di cose da fare sono simili ai calendari. Sarà semplice dire «Alexa, ricordami di passare all’ufficio postale» oppure «Alexa, cosa c’è nella mia to do list?».

«Riordina i materiali di consumo»

Se la creazione di elenchi e liste della spesa non è il vostro forte, si possono aggiungere articoli direttamente al carrello Amazon. Il dispositivo guiderà l’ufficio attraverso alcuni dei migliori risultati di ricerca e chiederà autonomamente quali materiali aggiungere o togliere.

Sarà sufficiente dire «aggiungi carta per fotocopie al mio carrello» e il dispositivo intelligente domanderà se si vuole procedere all’acquisto immediatamente. Da lì in poi basterà accedere al proprio account Amazon e fare il checkout.

«Alexa, riproduci podcast e audiolibri»

Alexa è qui per aiutare tutti gli amanti degli audiolibri o podcast da ufficio. Per gli audiolibri Alexa utilizza Audible, il servizio di streaming e audiolibri di Amazon. Audible è collegato come impostazione predefinita, quindi tutti i libri che si posseggono in quel database possono essere ascoltati con il dispositivo.

Per utilizzare questa funzionalità bisogna bisogna tener presente che Alexa è anche un cavo per leggere qualsiasi libro Kindle, quindi l’utilizzo più corretto è: «Leggi il mio audiolibro» oppure «leggi podcast su come scrivere bene».

«Voglio ascoltare un po’ di rumore ambientale»

Se ascoltare la musica in ufficio a molti appare ancora un po’ borderline, per tantissimi altri è già una grande soddisfazione. Chi ha bisogno di musica di sottofondo o rumore ambientale per essere più produttivo sul luogo di lavoro trova un gran sostegno.

Per lo streaming musicale Alexa supporta Amazon Prime Music, Amazon Music Unlimited e, naturalmente, Spotify. Gli autoparlanti sono in grado di riprodurre in streaming qualsiasi musica da qualsiasi servizio quindi basterà dire «Metti un po’ di musica di sottofondo» per ottenere un climax molto piacevole.

Da qui, tutte le declinazioni del caso. Funziona anche come una macchina del rumore in grado di riprodurre qualsiasi cosa, dai suoni dei temporali ai rumori delle onde del mare, il cinguettio degli uccelli o il rilassante rumore della moka che prepara il caffè.

Leggi anche: