fbpx

La svolta epocale di Nike per il suo 50esimo anniversario

5 Maggio 2022
219 Visualizzazioni

Buon compleanno Nike! Il brand che ha rivoluzionato il modo di concepire l’abbigliamento sportivo, le scarpe e il marketing compie 50 anni: “50 anni di Nike. 50 anni di atleti che aiutano gli atleti. 50 anni per diventare più forti, più veloci e più dinamici. 50 anni passati a commettere errori e a migliorarsi. E se abbiamo imparato qualcosa dal passato, è che ci aspetta un grande futuro”, scrive l’azienda sul proprio profilo Instagram. 

E quale miglior modo di festeggiare se non creando una nuova linea di scarpe e inaugurando un nuovo quartier generale? Nike è oggi guidata da 3 filosofie, tutte insieme caratterizzeranno la struttura dell’azienda negli anni a venire: sostenere l’economia circolare, seguire i principi dell’ISPA (Improvise. Scavenge. Protect. Adapt.) e favorire la DEI (diversità, equità e inclusione). Niente crisi di mezza età quindi, solo tanti progetti rivoluzionari in arrivo.

Una linea sostenibile

La linea ISPA è stata progettata con l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale: “Per proteggere il pianeta non aspettiamo le soluzioni, le creiamo”, scrive Nike sul proprio sitoLe scarpe, in uscita il prossimo giugno, avranno una struttura mai vista prima: saranno composte da tre moduli ad incastro che potranno essere smontati. Una volta che la scarpa avrà raggiunto la fine del suo ciclo vitale, i moduli potranno essere depositati in un negozio Nike, per essere riutilizzati per creare nuovi prodotti.

“Cerchiamo di guardare il prodotto in modo olistico. Come procuriamo ci procuriamo i materiali? Come è fatto il prodotto? Come lo useranno i nostri consumatori? Come possiamo offrire loro esperienze per prolungare la longevità delle scarpe? Come verrà restituito? E infine, come possiamo reimmaginarlo? Per me, questo è un pensiero circolare. È sempre nuovo”, ha affermato in una nota Liz Rodgers, vicepresidente dei prodotti sostenibili di Nike. “Il futuro della circolarità significa che non viene utilizzato materiale vergine, che nulla viene sprecato, che creiamo davvero un sistema rigenerativo end-to-end”, ha aggiunto.

Nike a misura di persona

L’altra novità di Nike riguarda l’inaugurazione del nuovo edificio, che porta il nome della campionessa del tennis Serena Williams, sarà una nuova ala del quartier generale di Nike a Beaverton, nell’Oregon. L’edificio è enorme (le dimensioni corrispondono a quelle di tre isolati di Portland) e dispone di 140 campi da tennis a grandezza naturale. I quasi 19 km quadrati di spazio dedicati al laboratorio consentiranno a Nike di sviluppare nuove idee, e saranno inoltre la sede del team di design, merchandise e consumer insight. “L’intero edificio toglie il fiato. Ogni elemento, ovunque si vada, è un’opportunità per trarre ispirazione. Spero che questa struttura incoraggi le persone a tirare fuori il meglio di sé, e a sognare sempre più in grande”, ha dichiaratola stesa Serena Williams, come riportato da Upworthy.

Le persone e i dipendenti di Nike restano ovviamente un punto centrale per il brand, l’azienda sta concretizzato il suo impegno nei confronti della diversità, fissando per il 2025 l’obiettivo di rendere le donne il 50%  forza lavoro globale, e far salire al 45% la quota delle posizioni manageriali femminili. Sta anche lavorando per una maggiore rappresentazione delle minoranze etniche ai vertici della compagnia, il goal è fissato al 30%. 

Leggi anche: