Storia di tartarughe e molluschi. I muscoli da spiaggia più amati dalle donne

29 giugno 2018
11 Condivisioni 3151 Visualizzazioni

Estate 2018: Cari manzi e molluschi, anche quest’anno ecco consigli estetici da broccolamento. In spiaggia farete strage di cuori e di occhi. I vostri muscoli? Il più grande spettacolo del weekend dopo l’omino del cocco.

Noi donne abbiamo tutti i problemi relativi a dieta, prova costume, outfit e scelta del drink perfetto da bere in spiaggia, eccetera eccetera… Ma certo il pensiero va anche a voi poveri maschietti che tutto l’inverno vi spaccate di palestra, panca piana e tutte quelle cose lì, rinunciando ai birrozzi del venerdì sera con gli amici (ok, questo forse no), pensando comunque che l’unica cosa che noi apprezzeremo, e soprattutto noteremo in spiaggia sono i tanto famosi six pack, le spalle larghe e il quadricipite definito!

Ebbene, io, cari poveri ragazzi, vi smonterò questo mito dicendovi che i 5 muscoli da spiaggia più importanti per un uomo non sono quelle banalità appena elencate, ma li leggerete qua sotto!

/

via GIPHY

  1. Il gran dentato sinistro.

    E’ la versione sfigata del grande pettorale, e serve tipo a sostenere la spalla. Ma perché proprio il sinistro? Beh, CHIARAMENTE perché a sinistra c’è il cuore, quindi grande muscolo, grande cuore.

  2. Il brachioradiale.

    Abbiate il coraggio di alzare la mano se non sapevate che muscolo fosse e vi confesserò che nemmeno io ne avevo un’idea, perché delle braccia ho sempre guardato solo i bicipiti. Ma lo sapete che per flettere l’avambraccio (e quindi farceli vedere queste benedetti bicipiti) serve proprio questo brachioradiale?

  3.  L’estensore delle dita (e anche del lungo pollice, dài).

    Hanno la funzione di far aprire la mano. Di conseguenza vi permetteranno di invitare nel privé del Phi Beach con un semplice “ciao ciao” con la manina la giovincella che aspetta solo voi, in compagnia di un mojito.
    Valutate voi se oltre a potervi permettere di aprire la mano, potrete permettervi un posto nel privé del Phi… Che vi garantisco non è poco!

  4. Il soleo e il gastrocnemio (che no, non è nello stomaco).

    Più o meno per lo stesso principio dei muscoli al punto 3, permette di flettere il piede verso la pianta, e quindi di far muovere quei 4 passi per andare a ballare e a provarci con la tipa che sculetta a ritmo di compilation del Papeete!

  5.  Lo sternocleidomastoideo.

    Non potevo non finire con lui, quello che nelle ore di anatomia in quarta liceo chiamavamo tutti SCM, quello che non si sapeva bene cosa facesse e dove fosse, ma quello che faceva ridere tutti tantissimo durante le interrogazione perché aveva un nome che, a confronto, pronunciare “supercalifragilistichespiralidoso” era come mangiarsi due arachidi per aperitivo al Singita! Comunque nel tempo ho scoperto che serve a flettere e girare testa e collo, che viene considerato di più nelle donne che negli uomini, ma che comunque un bel manzo con il capello corto e un bello sternocleidomastoideo, proprio inosservato non passa.

    Quindi ragazzi ci avevate mai pensato che in fondo la tartaruga scolpita, messa accanto a questi 5 muscoli da spiaggia, perde 1000 a 0?
    Ora, mi raccomando, prima di partire per le vacanze avete il compitino per casa di scoprire come si allenano queste ingiustamente trascurate fasce muscolari e fidatevi che le avrete tutte ai vostri piedi (cioè, ai vostri abduttori dell’alluce).

Leggi anche:

Tutto l’appeal di Tommy Paradiso

Potrebbe interessarti

Cybercondria: consultare internet per malattie è a sua volta una malattia. Smettila!
Internet
3 condivisioni43 visualizzazioni
Internet
3 condivisioni43 visualizzazioni

Cybercondria: consultare internet per malattie è a sua volta una malattia. Smettila!

Camilla Tombetti - 14 novembre 2018

Abbiamo già parlato di come Internet influisca sulle vite di noi Millennial. La potenzialità del web ci permette di accedere…

Congiura dei pazzi: ecco ciò che devi sapere per parlarne in giro
Arte
2 condivisioni47 visualizzazioni
Arte
2 condivisioni47 visualizzazioni

Congiura dei pazzi: ecco ciò che devi sapere per parlarne in giro

The Millennialist - 14 novembre 2018

Tra storia e fiction, la Congiura dei Pazzi affascina i millennial. Ma occhio agli stravolgimenti della sceneggiatura... La Congiura dei Pazzi gran…

Come fermare il tempo, libro di Matt Hagg, ci insegna che l’immortalità è mortalmente noiosa
Arte
23 visualizzazioni
Arte
23 visualizzazioni

Come fermare il tempo, libro di Matt Hagg, ci insegna che l’immortalità è mortalmente noiosa

Valeria Mangano - 13 novembre 2018

Avete mai desiderato di essere immortali? Sebbene una vasta letteratura millennial esalti le vite di vampiri (pensate a Twilight), alchimisti…