Sono giapponese! E vi svelo il mistero di Seiryū Miharashi

Kentaro Hara
15 Aprile 2019
1373 Visualizzazioni

Il ragazzo giapponese, con sua grande, incommensurabile saggezza, smonta un altro mito giapponese: quello della misteriosa stazione di Seiryū Miharashi. Che non ha ingresso e neanche uscita. Tranquilli, non è un eco-mostrino

Stamani ho ricevuto quasi contemporaneamente da due diversi amici italiani il link per arrivare alla stessa pagina in cui si parlava di una stazione ferroviaria molto particolare in Giappone, Seiryū Miharashi.

La stazione di Seiryū Miharashi, letteralmente “Corso di acqua limpida e Bella Vista”, esiste veramente e questo lo confermo io, cioè il ragazzo giapponese.

Però la spiegazione fatta da parte dei giornalisti ignorantissimi mi è parsa una miscela di notizie confuse sul Giappone, tratte da qualche parte e messe insieme disordinatamente. Ho, quindi, visitato la pagina ufficiale dell’azienda ferroviaria che ha portato a termine la costruzione della stazione “Seiryū Miharashi” e me ne sono informato ben bene.

E adesso mi sento prontissimo ad offrire delle notizie vere e importanti sulla stazione “Seiryū Miharashi” nella città di Iwakuni, in Yamaguchi (una prefettura a Ovest di Hiroshima).

Per motivo puramente turistico (e niente altro)

Alla stazione non c’entra niente il fatto che in Giappone ogni anno c’è una cifra intrascurabile del suicidio fra impiegati e lavoratori, e hanno costruito la stazione “Seiryū Miharashi” per motivo puramente turistico.

La stazione è letteralmente un luogo appartato senza uscita né entrata. Là c’è la banchina e basta. Ci si accede quindi dal treno. A questa fermata ferma solo il treno di servizio turistico durante il suo viaggio che si effettua una volta sola al mese a partire da questo maggio, sabato 11 maggio.

La stazione vanta di offrirti la possibilità di godersi a pieno la bellezza del fiume limpido, chiamato Nishiki-gawa che scorre subito sotto lo sguardo, e una vista toccante l’anima con la presenza complessiva della cascata, il verde della foresta, la lucciola, il foliage, gli uccelli e ogni singolo pezzo di natura che trovi in ogni stagione. Tutto ciò ti lascerà senza parole.

Un investimento che costa un botto

Hanno deciso di costruire questa nuova stazione, la loro prima negli ultimi 26 anni, per cattivare l’attenzione dei turisti. In Giappone, infatti, ci sono tante altre linee ferroviarie, soprattutto in campagna, che erano e sono costretti a chiudere per la mancanza dei passeggeri. Detto questo, per sopravvivere a tale situazione attuale, cercano di aprire nuova strada al futuro.

Come fare a prendere il treno che ferma alla stazione?

Vi consiglio fortemente di prenotare posto prima che sia troppo tardi. Nel senso che, come già descritto sopra, il treno di servizio turistico (che ferma solo lui a questa stazione in question) si limita a effettuare il suo percorso solo una volta al mese e, in più, i posti sono a numero chiuso, 40 persone ciascun servizio.

Attenzione. Non si effettua il servizio del treno anche quando ci siano meno di 20 persone!

La prenotazione la puoi fare sul sito web dell’azienda “Nishikigawa Tetudou”. Purtroppo per adesso è disponibile solo in giapponese. Ma ce la puoi fare in qualche maniera, dai. Ahahah

Il treno parte dalla stazione di Iwakuni (verso le 12:30) poi a metà del percorso ferma alla nostra nuova stazione “Seiryū Miharashi”. Dopodiché arriva alla stazione Nishiki-machi attorno le 14. Ocio! che di ritorno per Iwakuni non ferma più alla “Seiryū Miharashi”. Così sarai tornato/a alla stazione di Iwakuni alle 15:23. Il prezzo del tour è di circa €30-35 per adulti, incluso l’Obento cioè la schiscetta per pranzo.

Per concludere, metto in chiaro di aver raccolto tutte le informazioni necessarie dal sito web ufficiale dell’azienda ferroviaria Nishikigawa Tetudou.

Tutto qui, te saludi,

LEGGI ANCHE:

Sono Giapponese! Lesson 65. Come riconoscere la carne giapponese migliore. Non solo kobe e wagyu!

Sono Giapponese! Lesson 64. Usanze giapponesi: l’apocalittico trasloco di marzo che genera profughi

Sono Giapponese! Lesson 63. Film Anime 2019: da Pokémon a Conan Edogawa, da City Hunter a Doraemon