Instagram Pubblicità viola il Sacro Graal e occupa militarmente la funzione Esplora

Avatar
3 Luglio 2019
367 Visualizzazioni

Sapevamo che questo giorno sarebbe arrivato. La pubblicità Instagram che finirà anche dentro la funzione Esplora.

Non saranno mostrati nella griglia principale. Ma una volta messo il ditino su un post di Esplora, L’Instagram pubblicità sparerà gli annunci in faccia agli utenti del feed di ricerca.

Fino a oggi gli spot erano visualizzati nei feed di Casa e Stories, con formati variegati e articolati. Esplora era stato, fino a martedì, l’ultimo baluardo dell’Instagram senza pubblicità.

Lo scorso ottobre, Mark Zuckerberg aveva fatto intendere che il social essendo più forte che mai, doveva essere oggetto di una bella mungitura pubblicitaria. E Zac!, Zuck ha tirato fuori dal cilindro il territorio incontaminato della scheda Esplora. Che grande opportunità! 

Ma che cos’è veramente la funzione Esplora di Instagram. Tutti noi la vediamo, la sfioriamo, ci andiamo quando abbiamo un po’ di tempo da sottrarre alla conta spasmodica del like. Lì l’algoritmo ci dovrebbe proporre qualcosa di nuovo, e in questo modo è una scelta naturale per gli inserzionisti.

Nel presentare l’occupazione militare di Esplora con Instagram Pubblicità gli ufficiali del social network vagheggiano di grandi orizzonti e fortune:
«È un’opportunità per le aziende di entrare a far parte delle evoluzioni culturali della società oltre che di incontrare consumatori nuovi in cerca di ispirazioni nuove».

La violazione del Sacro Graal è evidente. Per un decennio tutti abbiamo cercato di essere tra i fortunati scelti dall’algoritmo per finire nel feed di Esplora in modo organico e naturale. Per il nostro puro merito fotografico o per un innato talento nel fare post virali.

Ora i marchi possono pagare per raggiungerci lì. Fine della storia. E, forse, fine di Instagram.

LEGGI ANCHE:

La vera rivoluzione della moda sono state le influencer robot

Le ricerche su Google: politici fuori classifica

I principali trend Instagram: perché tutti questi cuoricini?!

Esperimento (a)sociale: ho parlato per una settimana utilizzando solo gif Telegram

Non dirmi che vuoi diventare davvero una influencer

Perché non uso Facebook e neanche gli altri social: un millennial del 1994 confessa.

L’instalove dei millennial: come stare insieme all’epoca dei social

Le aziende vogliono investire su nuove figure di influencer