Sono giapponese! Lesson 42. Oggetti strani dal mondo: assurdi gadget giapponesi ispirati a Don Matteo

8 agosto 2018
2 Condivisioni 239 Visualizzazioni

Voi dite oggetti strani dal mondo? Io dico: oggetti strani ma utili. Una t-shirt ispiratosi a Don Matteo beccato a Madesimo, mi ha spinto a ideare altri prodotti e gadget secondo mie ideali, cioè ispirati alla figura sacra del grande prete interpretato da Terence Hill. Vi ricordo che il ragazzo giapponese, cioè io, è il più grande fan asiatico di Don Matteo. Eccoli!

Una mia amica, milanese, mi ha accennato ieri che esiste la maglietta con disegno di Don Matteo, cioè Don Matteo. Io non volevo credere a tale bellezza. Allora lei mi ha mandato la foto di una ragazza, secondo me bellissima a prescindere da tutto, che la indossava.

 

Va’ che io sono orgoglioso d’essere il numero uno asiatico fra i fan di Don Matteo, così mi si è accesa la voglia di ideare anch’io prodotti, cioè oggetti strani dal mondo, che hanno a che fare con Don Matteo. Da vendere eh! Il ragazzo giapponese non regala! Uatatàh!

 

Prodotto Numero Uno: Sakè giapponese con sopra scritto Don Matteo

Là, il sacerdote, ci dice: “Non c’è resurrezione senza perdono”. A chi? A coloro che fanno cose spastiche dopo aver bevuto troppo e quindi gli altri attorno a loro sono pregati a perdonarli che non ci sarà più resurrezione senza perdono. Tutto chiaro.

 

Prodotto Numero Due: Bicicletta, che non si ruba mai

Ma perchè Don Matteo si sente libero di lasciare la sua bici dovunque? Per esperienza, questo perché lui non si è fatto mai rubare la bici da nessuno nella vita. Detto questo, per quale motivo voi siete costretti a soffrire la paura che vi venga zanzata la bici? Ecco perché ho ideato questo prodotto perché da ora in poi non ci sarà nessuno che la soffrirà. Basta imitare la sua bici, che per qualche motivo nessuno ruba mai, per produrre una bici da mettere in mercato. Sicurezza vincerà tutto. E noi fat-tu-ria-mo!

 

Prodotto Numero Tre: Il libro intitolatosi “Come affrontare l’effetto serra nel secolo 21nesimo”

Credo che anche tu ti sia già chiesto per ennesima volta come mai Don Matteo si veste sempre e comunque col suo vestito nero, come il Goku di Dragon Ball indossava sempre la divisa con disegno del Kame-sennin, suo maestro. Anche in estate, credo. Ci sarà un motivo serio, ma io vorrei cercare di trovare un altro motivo tutto altro che sul serio. Secondo me, grazie alla tecnica di Daikin, fabbrica giapponese, lui è riuscito ad ottenere il clima più comodo al mondo sotto qualsiasi temperatura. Ho sentito parlare spesso del fatto che l’effetto serra sta veramente rovinando il nostro mondo. Allora, dobbiamo imparare anche qui qualcosa da Don Matteo.

 

Prodotto Numero Quattro: Intelligenza artificiale chiamatasi Maresciallo

Va’ che io sono orgoglioso d’essere numero uno tra i giapponesi. In che senso? Nel senso, conosco anche il Maresciallo Cecchini tra gli altri personaggi. Il Cecchini è, dal nostro punto di vista giapponese, veramente un vero e proprio uomo vero e proprio italiano vero e proprio. Simpatico, allegro ma anche gentile soprattutto con coloro caduti in difficoltà. Una cosa non facile da eseguire, perché ti viene voglia di schiacciarli come formiche. ihihihih So benissimo che il concetto del Cecchini è completamente contrario a quello dell’intelligenza artificiale, che a sua volta ormai si basa sulla tecnica statistica diversamente da quella degli anni ’80 e ’90. Vabbeh. A prescindere da tutto quello altro complicato, il Cecchini è il personaggio più adatto per essere realizzato come smartspeaker.

La maglietta la potete già trovare qui.

A prescindere dagli oggetti strani dal mondo, non si scherza mai davanti a Don Matteo e con tutto il mio rispetto verso lui porgo questo pezzo per devota pubblicazione.

LEGGI ANCHE:

Sono Giapponese! Lesson 41. Maltempo Giappone oggi: arriva il tifone spastico

Sono Giapponese! Lesson 40. Distributori automatici strani: i tre più assurdi dell’assurdo Giappone

Sono Giapponese! Lesson 39. Come preparare sashimi supremo? Ecco come fanno nei migliori ristoranti di Tokyo

Sono Giapponese! Lesson 38. Alluvione in Giappone, la più grave degli ultimi 30 anni: qual è la situazione?

Potrebbe interessarti

Da Ottaviano alla vodka alla pesca: il falò di ferragosto e il tracollo di una civiltà
News
5 visualizzazioni
News
5 visualizzazioni

Da Ottaviano alla vodka alla pesca: il falò di ferragosto e il tracollo di una civiltà

Mordeicani Richler - 14 agosto 2018

All'inizio il falò di ferragosto era un'ode agli dei contro gli spiriti maligni, poi fu la festa dell'Assunzione di Maria,…

Perché “Una vita in vacanza” è la canzone del reddito di cittadinanza
Cultura
14 visualizzazioni
Cultura
14 visualizzazioni

Perché “Una vita in vacanza” è la canzone del reddito di cittadinanza

Mordeicani Richler - 14 agosto 2018

Hai voglia a dire sono solo canzonette, il tormentone estivo degli Stato Sociale, Una vita in vacanza, è puro pensiero…

Sono Giapponese! Lesson 43: Che cos’è la festa Obon, dove il turista scopre il vuoto cosmico
Appuntamenti
24 visualizzazioni
Appuntamenti
24 visualizzazioni

Sono Giapponese! Lesson 43: Che cos’è la festa Obon, dove il turista scopre il vuoto cosmico

Kentaro Hara - 13 agosto 2018

Allerta Possibili Negozi e Ristoranti CHIUSI in Giappone. Ma per quale motivo? E a che santo dovete voi, turisti presenti…